venerdì 7 Agosto 2020
Altre aree

    Tavarnuzze: i ragazzi del Gruppo Giovani iniziano (il 6 luglio) con il “cyber-Grest”

    "Terremo compagnia ai più giovani con riflessioni, preghiere, ma anche scenette e laboratori pubblicando tutto sulle nostre pagine Facebook, Instagram e sul canale Youtube"

    TAVARNUZZE (IMPRUNETA) – “I ragazzi del Gruppo Giovani Tavarnuzze non si sono dimenticati dei vostri bambini e ragazzi”.

    Esordiscono così dal Gruppo Giovani tavarnuzzino per dare un annuncio alle famiglie: “Nonostante questa emergenza Covid-19 ci impedisca di fare il nostro abituale Grest, abbiamo pensato ad un’alternativa”.

    Ovvero, aggiungono, “un Grest 2.0, ossia un Grest completamente virtuale”.

    “Ogni giorno – spiegano – dal 6 al 10 luglio, terremo compagnia ai più giovani con riflessioni, preghiere, ma anche scenette e laboratori pubblicando tutto il materiale sulle nostre pagine Facebook, Instagram e sul canale Youtube”.

    “Ci sarà da divertirsi anche a distanza – concludono – A presto dai ragazzi del Gruppo Giovani Tavarnuzze”.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...

    Sostengono Il Gazzettino