spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
lunedì 27 Giugno 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    “Abbiamo fatto una nuova contestazione alla ditta e all’azienda produttrice del materiale”

    ll refettorio della scuola elementare Sturiale di Tavarnuzze é stato interessato nuovamente in questi giorni da infiltrazioni d’acqua dalla copertura che in questi anni é stata oggetto di diversi interventi. Il primo lavoro ha riguardato nel luglio 2009 la sostituzione della copertura in eternit e il suo rifacimento con resine impermeabili, trattandosi di copertura piana. In seguito da parte dell’amministrazione comunale  é stato contestato il lavoro alla ditta esecutrice a causa del ripresentarsi delle infiltrazioni in una parte del refettorio e sono stati realizzati alcuni interventi localizzati fino a quando,  nell'estate 2012, é stata rivista tutta la copertura a carico della ditta esecutrice.


    "Poiché a settembre i problemi si sono ripresentati – spiegano dal Comune – è stata fatta nuova contestazione alla ditta coinvolgendo stavolta anche l'azienda produttrice del materiale utilizzato, che dopo aver fatto  una serie di analisi e anche una relazione, si è impegnata a rifare completamente l'intervento".

     

    "La ditta che produce il materiale ha riconosciuto il danno – ha spiegato il sindaco, Ida Beneforti (in foto) – e si è dichiarata  disponibile a rivedere a proprie spese i lavori fin qui realizzati che evidentemente non sono stati fatti a regola d’arte. Perché il problema non si ripresenti occorre, però, al momento dell'intervento, che la copertura non sia bagnata e quindi che si possa operare in buone condizioni climatiche, senza rischio di pioggia e di temperature troppo rigide”.
     

    Ieri l'azienda  è stata ricontattata ed ha confermato l'impegno assunto, impegnandosi anche a fornire in tempi brevi le date dell'intervento che comunque deve essere realizzato in condizioni termiche favorevoli. I tecnici comunali stanno  valutando situazioni tampone qualora l'intervento risolutivo debba essere procrastinato per esigenze tecniche.
     

    "Nel frattempo – concludono dal Comune – in accordo con la dirigenza scolastica l'ufficio scuola ha provveduto a organizzare il servizio mensa nel refettorio non interessato dal fenomeno delle infiltrazioni con doppio turno (dalle 12.20 alle 12.50 e dalle 13.15 alle 13.45), riservandosi di verificare nei prossimi giorni eventuali ulteriori accorgimenti o soluzioni che verranno puntualmente comunicati alle famiglie".

    di Redazione

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...