giovedì 24 Settembre 2020
Altre aree

    “Troppo caldo, i lavori sul tetto della scuola Alice Sturiale inizieranno alle 5.30 del mattino”

    Il sindaco: "Dovendo stendere la guaina, il rumore sarà comunque veramente limitato all’utilizzo della fiaccola. Abbiamo ritenuto di accettare la richiesta della ditta"

    IMPRUNETA – “Visto il caldo di questi giorni, la ditta che sta lavorando sul tetto della scuola Sturiale in via I Maggio ha fatto richiesta a questa amministrazione di poter iniziare a lavorare alle ore 5.30 (per il fresco)”.

    Lo annuncia il sindaco di Impruneta, Alessio Calamandrei, che di fronte a una esigenza che tutela lavoro e salute, informa i cittadini che potrebbe esserci qualche piccolo disagio.

    “Dovendo stendere la guaina – dice Calamandrei – il rumore sarà veramente limitato all’utilizzo della fiaccola”.

    “L’intervento sulla scuola – precisa – per riaprire nella massima sicurezza a metà settembre, è indispensabile”.

    “Scusandoci per il disagio che si potrebbe recare a chi abita vicino alla scuola per l’orario inusuale – conclude – abbiamo comunque ritenuto di accettare la richiesta della ditta, poiché il rumore dovrebbero essere presumibilmente minimo”.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...

    Sostengono Il Gazzettino