spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
venerdì 7 Ottobre 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    L’incredibile risultato celebrato durante la “Settimana Internazionale della Sicurezza”

    IMPRUNETA – Un successo che ha meritato il plauso nel corso del Workshop interregionale “Safety Day”, organizzato all’Hotel Sheraton di Firenze da “Enel Infrastrutture e Reti Centro Italia” nell’ambito della quinta edizione della "Settimana Internazionale della Sicurezza", promossa da Enel con il coinvolgimento delle ditte appaltatrici.

     

    Al convegno, cui hanno preso parte oltre 200 persone tra personale Enel e delle imprese, si è parlato dell’importanza di creare una cultura della sicurezza sul lavoro per raggiungere l’"Obiettivo Zero".

     

    E Impruneta è stata citata come esempio virtuoso, insieme ad altre 22 unità operative Enel che in Toscana nel 2013 si sono distinte per buone pratiche in materia di sicurezza.
     

    “Il nostro primo obiettivo – ha detto Gianluigi Fioriti, responsabile Enel Infrastrutture e Reti Centro Italia – è diventare un’azienda con Zero Infortuni. L’impegno in questa direzione sta dando risultati importanti con progetti innovativi, un coinvolgimento ampio del personale e una consapevolezza sempre più diffusa. Non esiste eccellenza né qualità senza sicurezza”.

    di Redazione

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...