spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
sabato 13 Luglio 2024
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Viabilità nel capoluogo, Impruneta Rip@rti: “La questione ormai è politicizzata da Voltiamo Pagina e FdI”

    "L'assemblea annunciata sembra essere un palcoscenico orchestrato da una parte politica. Questa coalizione non tollera né padronanze private né strumentalizzazioni politiche"

    IMPRUNETA – Sulla nuova viabilità a Impruneta è ormai muro contro muro. Senza vie d’uscita.

    Lo racconta in modo evidente anche questa nota ufficiale da parte della coalizione Impruneta Rip@rti, formata da Pd, Psi, M5S, Sinistra Civica Ecologista, Coraggio di Cambiare, che sostiene la maggioranza e il sindaco Riccardo Lazzerini.

    “La decisione unilaterale di alcuni rappresentanti dei commercianti di Impruneta di interrompere il dialogo con l’amministrazione comunale in merito alla nuova viabilità e all’assetto pedonale di piazza Buondelmonti – scrivono – pone una serie di questioni che richiedono una riflessione generale. Ricordiamo che il sindaco e la giunta comunale avevano proposto un tavolo permanente di confronto”.

    Una valutazione che arriva a poche ore dall’assemblea in piazza, indetta per stasera alle 21.15.

    “Dalle informazioni riportate dai media – dicono – appare evidente che la questione si è ormai fortemente politicizzata. L’assemblea annunciata sembra essere un palcoscenico orchestrato da una parte politica, in particolare dalla lista Voltiamo Pagina (Fratelli d’Italia e affini)”.

    “Su alcuni quotidiani recenti leggiamo parole allarmanti come “rivolta” – rilanciano – Noi della lista, l’amministrazione e tutta la comunità di Impruneta ci auguriamo che il dibattito rimanga sempre nei termini civili e legali.

    “Riteniamo che posizioni così estreme – puntualizzano – danneggino principalmente chi, in totale buona fede, crede che lo scontro frontale possa portare vantaggi alla propria attività o alla possibilità di tornare a un sistema “anarchico” pre-rivoluzione viaria”.

    “Questa coalizione – aggiungono – non tollera né padronanze private né strumentalizzazioni politiche”.

    “Ci siamo presentati alle elezioni con un progetto chiaro ed inequivocabile per il capoluogo – ribadiscono – basato su una gestione contemporanea e ben organizzata degli spazi pubblici, in particolare dei centri storici”.

    “Invitiamo quindi il sindaco, la giunta comunale e i partiti di maggioranza – concludono senza dare adito ad aperture di alcun tipo – a rispettare il piano di mandato e a dare seguito al progetto condiviso da Impruneta Rip@rti”.

    ©RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...