spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
giovedì 25 Luglio 2024
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    “Fuori dai cassonetti di Sestano anche la custodia di canne da pesca”

    "E in loco c’è persino chi sostiene che la causa dei tanti abbandoni di rifiuti sui bordi delle strade siano i vari turisti..."

    In loco c’è persino chi sostiene che la causa dei tanti abbandoni di rifiuti sui bordi delle strade siano i vari turisti che passano o soggiornano nella Berardenga.

    Tesi interessante, considerando che sui bordi delle strade si trovano damigiane di varie misure, taniche, calcinacci, materassi, stampanti di vecchia concezione, tappeti, spazzolini da bagno.

    E una bellissima custodia per canne da pesca, neanche tanto usata.

    Facile immaginare che chi proviene dalla Germania, dalla Francia, dagli Stati Uniti con l’aereo, arrivi con le valigie piene di calcinacci, un bagagliaio della macchina pieno di materassi, tappeti vecchi o una custodia da fucile.

    Il tutto da buttare per le strade della Berardenga.

    La piazzola di Sestano è provvista di telecamera, la SEI è già stata avvertita per la bonifica.

    Andrea Pagliantini

    Scrivi anche tu... al Gazzettino del Chianti!

    Devi segnalare un disservizio? Contattare la nostra redazione? Scrivere una lettera al direttore? Dire semplicemente la tua? Puoi farlo anzi... devi!

    Scrivici una mail a: redazione@gazzettinodelchianti.it

    Leggi anche...