spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
sabato 25 Giugno 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    “Caso scuole: le nostre 10 domande alla giunta”

    Lo sconcertante consiglio comunale aperto di lunedì scorso ha messo definitivamente in mostra l’arroganza dell’amministrazione comunale imprunetina, e la ferrea volontà di essa nel proseguire spedita nel progetto scuole.

     

    La decisione del presidente Kraft di interrompere il consiglio è stata un colpo mortale alla democrazia, la fine definitiva di ogni promessa di partecipazione e dialogo.

     

    Nonostante la voce contraria di un intero paese, la giunta Calamandrei non accenna a ripensamenti, e il dato più grave è che continua a tacere sulle tante domande che le giungono da ogni parte sulla questione scuole: riguardo ai documenti concreti, riguardo alle certezze per il futuro, riguardo alle problematiche che sorgeranno dopo lo spostamento annunciato.

     

    Molte di queste sono state rivolte anche durante il consiglio comunale, ma non hanno avuto la minima considerazione.

     

    Noi del Collettivo Giovani Imprunetini vogliamo porre nuovamente all’amministrazione gli interrogativi più importanti sui quali ancora non è stata fatta chiarezza: poniamo alla giunta imprunetina dieci domande, dieci punti cardine che chiedono a gran voce una risposta. La chiediamo noi, e la chiede tutta l’Impruneta.

     

    1) Chi e su quali basi ha dichiarato inagibile la materna in via Roma? Dove sono i documenti?

     

    2) Chi ha valutato nella cifra di 500.000 il costo per il rifacimento del tetto della materna in via Roma? Dove sono i documenti?

     

    3) Esiste un vero progetto riguardo il nuovo annunciato plesso alla terza piazza?

     

    4) Quali sono i tempi previsti di inizio e fine dei lavori per il nuovo annunciato plesso alla terza piazza?

     

    5) Perché non si vogliono rispettare le indicazioni del Provveditorato alle opere pubbliche e fare frazionati i lavori alla scuola Paolieri?

     

    6) L’amministrazione garantirà il prossimo anno il servizio trasporto a Tavarnuzze gratuito?

     

    7) Come si pone l’amministrazione di fronte ai danni che i commercianti imprunetini subiranno con lo spostamento delle medie a Tavarnuzze?

     

    8) Come si pone l’amministrazione di fronte ai disagi che subiranno i tanti ragazzi residenti in altri comuni che frequentano le medie imprunetine?

     

    9) Perché l’ipotesi di acquistare il “campino del prete” e di costruirvi una nuova scuola viene scartata senza motivazioni?

     

    10) Cosa intende questa amministrazione, riguardo il problema scuole e non solo, con i concetti di trasparenza, partecipazione, dialogo, apertura e confronto?

    di Collettivo Giovani Imprunetini

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Scrivi anche tu... al Gazzettino del Chianti!

    Devi segnalare un disservizio? Contattare la nostra redazione? Scrivere una lettera al direttore? Dire semplicemente la tua? Puoi farlo anzi... devi!

    Scrivici una mail a: redazione@gazzettinodelchianti.it

    Leggi anche...