spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
lunedì 15 Agosto 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Verdi per Impruneta: “Ai giardini di via Ho Chi Minh i due fontanelli restano ancora a secco”

    "A distanza di tre mesi dalla nostra segnalazione continuano a rimanere a secco. Incomprensibile, a maggior ragione con la calura del periodo estivo"

    A distanza di tre mesi dalla segnalazione dei Verdi per Impruneta del mancato funzionamento dei due fontanelli pubblici ai giardini pubblici di Via Ho Chi Minh continuano a rimanere a secco.

    Nei giorni scorsi siamo andati a verificare se dall’istanza inviata al Comune lo scorso 22 marzo (in occasione della “Giornata Mondiale dell’Acqua), nel frattempo qualcosa fosse cambiato.

    Ma prima ancora di arrivare a provare ad aprire il rubinetto del fontanello, una voce ci ha avvisato … “non funziona il fontanello!”.

    Erano tre ragazzi che con le loro biciclette avevano fatto sosta riparandosi all’ombra degli alberi del giardino, che evidentemente avevano già provato a dissetarsi al fontanello, ma erano rimasti a “becco asciutto”.

    Incomprensibile che a distanza di tanti mesi, ancor prima della nostra segnalazione, e con la calura del periodo estivo, ancora non siano stati riattivati i due fontanelli del giardino di via Ho Chi Minh.

    Il Comune inoltre si è ben guardato di dare risposta alla istanza presentata dai Verdi per Impruneta, contravvenendo a quanto previsto dall’art.11 dallo Statuto Comunale che, per le istanze presentate dai cittadini prevede venga fornita risposta scritta entro 60 giorni.

    Lo stesso Statuto Comunale dichiara che il Comune di Impruneta “riconosce l’accesso all’acqua come diritto umano, universale, indivisibile, inalienabile e lo status dell’acqua come bene comune pubblico” (art 6, comma17).

    Una integrazione introdotta alcuni anni fa – con deliberazione del Consiglio comunale n. 91 del 30.09.2010 – a seguito di una petizione popolare promossa ancora dai Verdi per Impruneta

    Magari adesso troveranno pure la scusa che è tutta colpa della crisi idrica! Come dire che intanto si erano… “avvantaggiati”?

    Verdi per Impruneta

    Scrivi anche tu... al Gazzettino del Chianti!

    Devi segnalare un disservizio? Contattare la nostra redazione? Scrivere una lettera al direttore? Dire semplicemente la tua? Puoi farlo anzi... devi!

    Scrivici una mail a: redazione@gazzettinodelchianti.it

    Leggi anche...