spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
sabato 10 Dicembre 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Alla corte di Francesca Vannini la giovane ma promettentissima schiacciatrice

    SAN CASCIANO – Si arricchisce di un ulteriore importante tassello la rosa de Il Bisonte Azzurra San Casciano per la stagione 2013/14: alla corte di Francesca Vannini arriva la giovane ma promettentissima schiacciatrice pratese Francesca Villani, che insieme a Silvia Lotti e Giulia Pietrelli completa la batteria delle attaccanti laterali.

     

    La campagna rafforzamenti continua dunque nel segno dei grandi colpi, visto che la Villani, che ha appena compiuto 18 anni (è nata il 30 maggio 1995), ha già un passato e un presente importante con le nazionali azzurre giovanili: nel 2012 ha conquistato la medaglia di bronzo agli europei con la rappresentativa juniores, e a fine giugno, con la stessa nazionale, parteciperà ai mondiali in Repubblica Ceca.

     

    In più, con la sua attuale formazione del Volleyrò Casal de’ Pazzi, con cui ha disputato quest’anno la B1, sta giocando le finali nazionali del campionato italiano under 18, traguardo che aveva già raggiunto l’anno scorso col Casciavola.

     

    Per Francesca, una delle giocatrici più promettenti a livello italiano nel suo ruolo, si tratterà del primo anno in A2, dopo tre campionati di B1 giocati con Valdarno, Casciavola e Casal de’ Pazzi.

     

    LE PAROLE DI FRANCESCA VILLANI

     

    “E’ veramente una grande soddisfazione quella di essere chiamata in una squadra di una categoria
    più alta: è chiaro che l’A2 spaventa un po’, però la voglia di far bene che metterò in questa nuova esperienza compenserà sicuramente il timore iniziale. E poi torno nella mia regione: mi piace molto l’idea di  giocare in Toscana, vicino a casa, e sono contenta anche per questo. Ho conosciuto l’allenatrice Francesca Vannini e il presidente Elio Sità e mi hanno fatto una buona impressione: con il loro benvenuto mi hanno messo tranquillità e mi hanno rassicurato. E poi giocare con compagne così esperte mi mette ancora più voglia: mi daranno una grande mano e le prenderò come punti di riferimento. Il mio punto di forza è l’attacco, ma non trascuro gli altri fondamentali, anzi voglio migliorare in quelli in cui ho ancora tanti difetti: il mio obiettivo è quello di crescere e di migliorare, salire in A2 era un traguardo che mi ero posta e in futuro ovviamente spero di fare ancora meglio. La nazionale? Intanto cercherò di far bene ai mondiali juniores, poi il sogno sarà quello di partecipare ai mondiali under 23, anche se sarà molto dura”.

     

    IL COMMENTO DI FRANCESCA VANNINI

     

    “La Villani è il nostro acquisto più giovane, e quindi potrebbe soffrire il salto di categoria, però credo sia una giocatrice pronta. Me la ricordo da avversaria sia a Casciavola che a Valdarno, è molto promettente e mi ha impressionato anche quando l’ho vista in nazionale, e poi a Roma con un allenatore bravo come Pieragnoli è cresciuta tantissimo. Con lei ci siamo garantiti un investimento per il futuro: puntiamo molto sulle giocatrici giovani e della zona, dovrà farsi un po’ le ossa, ma ha tutte le carte in regola per fare bene. Sono molto contenta del suo arrivo, e potrà darci una grande mano”.

    di Redazione

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...







    I Cammini dell'Acqua