mercoledì 12 Agosto 2020
Altre aree

    Adesso è ufficiale: Massimiliano Pescini candidato al consiglio regionale. Capolista Collegio Firenze 2

    "Da soli si va veloci, insieme si va lontano. E per andare lontano in questo percorso avrò bisogno di tutti voi. Incamminiamoci fiduciosi"

    SAN CASCIANO – Mancava solo l’ufficialità. Arrivata ieri. L’ex sindaco di San Casciano, Massimiliano Pescini, “correrà” per un posto in consiglio regionale alle elezioni del prossimo settembre.

    E’ lui la “carta” che il territorio chiantigiano (anche se il Collego di riferimento è molto più vasto) si gioca per cercare, dopo praticamente una vita, di portare un rappresentante in Regione.

    “È un grande onore e anche una seria responsabilità – è il commento di Pescini – ieri la direzione del Partito democratico della Toscana ha votato le candidature per le elezioni regionali del 20 21 settembre”.

    “Sarò il capolista nel collegio Firenze 2 – annuncia – un territorio molto vasto e affascinante che include il Chianti, il Mugello, il Valdarno, la Valdisieve, Fiesole e Vaglia. Ringrazio davvero tanto chi mi ha dato fiducia, gli iscritti al Pd che hanno voluto sottoscrivere la mia candidatura insieme a sindaci, amministratori, rappresentanti politici del territorio”.

    “Ringrazio di cuore – prosegue Pescini – le tante persone che mi hanno cercato incoraggiato e sostenuto in questi mesi. Per parte mia, mi impegnerò a conoscere ancora meglio i problemi e le potenzialità, le criticità e le opportunità di queste zone, ognuna con le sue peculiarità, ciascuna con la sua bellezza”.

    “Posso mettere a disposizione – riprende l’ex sindaco di San Casciano – tenacia e volontà, esperienza, competenza maturata negli anni”.

    “È sempre un privilegio – riflette – avere la possibilità di provare a rappresentare i bisogni e le speranze delle comunità: cercherò di meritare ogni giorno questa fortuna. Darò così, dopo aver lavorato molto sul programma, il mio contributo alla candidatura di Eugenio Giani candidato alla presidenza della Regione”.

    “Vale sempre – conclude – in fondo, un principio fondamentale: da soli si va veloci, insieme si va lontano. E per andare lontano in questo percorso avrò bisogno di tutti voi. Incamminiamoci fiduciosi”.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...

    Sostengono Il Gazzettino