spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
giovedì 30 Maggio 2024
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Benedetta Venezia: “Carnevale Medievale e derby Sancascianese-Cerbaia, domenica si rischia il caos”

    "Auspico che il sindaco, che fino ad oggi non si è posto il problema, provveda a trovare rimedio in maniera tale che vengano eliminate le svariate problematiche"

    SAN CASCIANO – “Mi hanno contattata numerosi cittadini, sia di San Casciano che di Cerbaia, per rappresentare la problematica grossa che nascerà domenica 7 aprile con i due eventi in programma a San Casciano”.

    Lo dice Benedetta Venezia, candidata sindaco del centrodestra a San Casciano, che interviene sulla concomitanza di Carnevale Medievale Sancascianese (inizio sfilata attorno alle 15) e derby di Prima categoria Sancascianese-Cerbaia (inizio alle 15.30).

    “Ciò – dice Venezia – creerà problemi: non solo per la viabilità, che sarà difficoltosa sia per i cittadini che per tutti coloro che vorranno presenziare a tali eventi, ma vi saranno problemi di sicurezza e di parcheggio”.

    “Auspico che il sindaco – conclude – che fino ad oggi non si è posto il problema, provveda a trovare rimedio in maniera tale che vengano eliminate le svariate problematiche per i cittadini”.

    San Casciano, in arrivo domenica pazzesca: fra Carnevale Medievale e derbyssimo Sancascianese-Cerbaia

    ©RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...