spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
giovedì 30 Maggio 2024
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Benedetta Venezia: “Il Comune deve tenere aperti e puliti i bagni pubblici a Cerbaia”

    La candidata sindaco per il centrodestra: "I cittadini, sdegnati, ci comunicano che quando sono aperti non sono puliti, anche con la presenza di deiezioni a terra"

    CERBAIA (SAN CASCIANO) – “Girando per le frazioni, ma in particolar modo a Cerbaia è stato riferito e lamentato che i bagni pubblici sono spesso chiusi dalle 15 in poi del pomeriggio, il sabato e la domenica”.

    A dirlo è Benedetta Venezia, candidata sindaco per il centrodestra a San Casciano alle amministrative dell’8 e 9 giugno.

    “Ci comunicano i cittadini – prosegue – sdegnati, che quando poi sono aperti non sono puliti, non vi è alcun controllo, anche con la presenza di deiezioni a terra”.

    “Essendo servizi pubblici – riprende – gestiti dal Comune, dovrebbero essere aperti perlomeno tutto il giorno, con il controllo di un addetto che pulisca tali servizi”.

    “Il Comune a chi dà la gestione di tali servizi? – domanda – Perché, nonostante le numerose rimostranze dei cittadini ad oggi la situazione è all’abbandono? L’ascolto del cittadino è solamente in campagna elettorale?”.

    “Purtroppo per troppo tempo i cittadini sono stati abbandonati – conclude – è l’ora di trovare soluzioni vere e non solo chimere con inaugurazioni strumentali. Il Comune agisca e si prenda la responsabilità di tale abbandono!”.

    ©RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...