spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
mercoledì 29 Giugno 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Il gruppo dei 500inBanda organizza una grande festa al Parco del Poggione

    Parole d'ordine "Joia e toda Beleza": il parco del Poggione si trasformerà, domani sera, in un grande sambodromo che saluterà il Carnevale 2013 con ritmi brasiliani.

     

    E' stata questa infatti l'idea del gruppo di sancascianesi dei 500inBanda, che quest'anno (nelle foto l'edizione 2012 e alcuni personaggi caratteristicamente… sancascianesi) hanno allestito un grande tendone in stile "verdeoro", sotto al quale si potranno trovare maschere, musica e divertimento per tutti fino a tarda notte (ingresso 10 euro con drink, il ricavato va all'organizzazione del Carnevale Medievale Sancascianese).
     

    La richiesta è quella di andare tutti in maschera, in modo da poter partecipare al "contest" fra le varie maschere previsto entro la mezzanotte. Una gara in cui sono assolutamente caldeggiati i colpi bassi e le manovre "sporche": del resto è la competizione… che lo impone. Premi per "Idolaccio 2013" (primo premio), miglior maschera di gruppo, maschera più divertente, maschera più originale, maschera più brutta. A votare saranno gli stessi partecipanti.

     

    L'appuntamento quindi è fissato: tutti a ballare a ritmo brasiliano, fra samba e "strusciamenti" consentiti, con i 500inBanda. Che, ancora una volta, faranno sicuramente centro.

    di Redazione

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...