spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
martedì 27 Settembre 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Cerbaia: auto sbanda e colpisce padre e figlio fermi in sella a uno scooter. In tre finiscono in ospedale

    Poteva avere conseguenze drammatiche l’incidente avvenuto nel pomeriggio di oggi in via Volterrana: il racconto e le immagini

    CERBAIA (SAN CASCIANO) – Poteva avere conseguenze drammatiche l’incidente avvenuto nel pomeriggio di oggi, domenica 4 settembre, a Cerbaia, in via Volterrana.

    Dove un uomo, alla guida di un’auto proveniente da piazza del Monumento in direzione Montespertoli, passato l’incrocio, ha iniziato a sbandare andando a sbattere dalla parte opposta della sua corsia di marcia.

    Prima contro la facciata di un’abitazione, per poi rientrare sulla corsia giusta e ritornare di nuovo su quella opposta.

    Dove, sulla porta di casa del civico 12, c’era una signora intenta a parlare con un uomo e il suo bambino di 10 anni, seduti su uno scooter.

    La donna, quando ha visto l’auto che le stava piombando addosso, è riuscita d’istinto a tirarsi all’interno dell’appartamento.

    Lo stesso ha fatto il bambino, che avendo visto la scena si è buttato dallo scooter. Mentre il babbo è rimasto in sella al ciclomotore, ed è stato trascinato per qualche metro dall’auto, rimanendo sotto il proprio mezzo.

    “Abbiamo sentito una gran botta, e poi come se venisse giù improvvisamente il bandone di una saracinesca” ci ha detto un residente in zona.

    Lo spavento è stato tantissimo: dalle case sono scese in strada le persone che, oltre a chiamare i soccorsi, hanno cercato di dare un aiuto all’uomo rimasto sotto lo scooter.

    Sono stati momenti drammatici, fino a quando non si è capito che tutto sommato non era successo qualcosa d’irrimediabile.

    Sul posto è arrivato un mezzo della Misericordia con infermiere e volontari dalla sede di San Casciano. E un’ambulanza del Galluzzo.

    La donna che si è salvata rientrando per un soffio in casa era sotto shock, ma salva. Così anche il bambino, che è salito sull’ambulanza accompagnato da una soccorritrice. Poi trasportato all’ospedale Meyer per controlli. 

    I due uomini, quello alla guida dell’auto (ultra ottantenne) e il babbo del ragazzino (48 anni) sono stati trasferiti in altre due ambulanze e trasportati in ospedale.

    A Torregalli, in codice verde, il proprietario dell’auto; in codice giallo, al Santa Maria Annunziata di Ponte a Niccheri, l’uomo sullo scooter.

    Sul posto anche la polizia locale di turno per le emergenze: gli agenti, dopo aver preso le varie testimonianze, hanno proceduto nel fare i rilievi.

    Mentre per un bel po’ le persone sono state vicine alla signora rimasta miracolosamente illesa.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...