domenica 7 Giugno 2020
Altre aree

    Emozione, sorrisi e commozione per la festa dei 30 anni a “Monte” di don Rosario

    MONTEFIRIDOLFI (SAN CASCIANO) – Giornata indimenticabile quella di domenica 27 ottobre per Montefiridolfi. E per don Rosario Landrini, che insieme a tutto il paese ha festeggiato i suoi primi 30 anni a “Monte”.

    Prima la Santa Messa, celebrata nella chiesa di Santa Cristina davanti a tantissimi fedeli. Messa come sempre piena di momenti di raccoglimento, riflessione, ma anche con le proverbiali battute del sacerdote.

    Poi, con l’organizzazione dei volontari del circolo Acli, e in particolar modo del consiglio appena ri-eletto, il grande rinfresco aperto a tutta la comunità nelle stanze del “circolino”.

    Presenti anche il proposto di San Casciano don Massimiliano Gori, montigiano, cresciuto proprio accanto a don Rosario. Insieme a lui, presenti anche il sindaco Roberto Ciappi e gli assessori Elisabetta Masti e Niccolò Landi.

    Emozione quando è stato proiettato un video che ha raccolto molti dei momenti vissuti dalla comunità montigiana insieme a questo prete arrivato dal bresciano, che ha saputo unire e coinvolgere, parlare ai più anziani e ai più giovani, essere aperto e plurale.

    Prima del taglio della torta celebrativa, una breve chiacchierata di don Rosario insieme al direttore del Gazzettino del Chianti Matteo Pucci. In cui, una volta di più, il sacerdote ha trasmesso la sua passione per il paese e per la sua gente. Sempre con la battuta pronta.

    Nelle foto, scattate dal bravissimo Paolo Ermini, alcuni momenti di una domenica speciale. Che ha chiuso un primo capitolo lungo 30 anni, ma che vede don Rosario (che nel frattempo si è visto affidare anche la parrocchia del Bargino), pronto a rilanciare per i… prossimi 30!

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Leggi anche...