spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
domenica 26 Maggio 2024
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    FOTO / Al Bargino è tornata a brillare la stella del circolo Arci. Ieri pomeriggio il taglio del nastro

    Presenti, fra gli altri, il sindaco Roberto Ciappi, don Rosario Landrini, la presidente Silvia Sani. Ecco quando sarà aperto

    BARGINO (SAN CASCIANO) – Grazie al lavoro di molti volontari, che lo hanno risistemato, sia all’interno che all’esterno, ha riaperto il circolo Arci del Bargino,  in via Martiri di Bologna 63.

    Il taglio del nastro ieri, sabato 6 aprile, alla presenza (fra gli altri) del sindaco di San Casciano Roberto Ciappi, della presidente del circolo Silvia Sani, del parroco del Bargino e di Montefiridolfi, don Rosario Landrini.

    Un luogo di socialità che riapre i battenti è sempre una notizia splendida per tutta la comunità.

    Per adesso gli orari di apertura saranno serali, dal lunedì al venerdì 20.30-23.30. Ovviamente, in base alla presenza, e anche a chi si farà avanti per dare una mano, potranno essere ampliati.

    Prevista anche una cena a… tutto girarrosto, venerdì 19 aprile (informazioni presso il circolo).

    ©RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...