spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
mercoledì 17 Agosto 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    FOTO / Torri del Chianti e dell’Orologio illuminate per il San Cassiano 2020 senza i “fochi”

    Le immagini della inconsueta festa del patrono 2020, senza i "fochi" per rispettare le normative anti Covid-19. Ma con due illuminazioni che hanno raccolto consensi

    SAN CASCIANO – E’ stato un San Cassiano inevitabilmente diverso dal solito quello di quest’anno, “azzoppato” dalle normative anti Covid.

    In particolare è stato un 13 agosto senza “fochi”, per evitare assembramenti lungo le mura dei giardini dei piazza della Repubblica e lungo viale Garibaldi.

    Scelta dolorosa quanto doverosa da parte dell’amministrazione comunale sancascianese.

    Qualche banco in meno del solito (probabilmente perché ci si attendeva affluenza minore) e qualche mugugno in più per il totale del suolo pubblico da parte degli ambulanti.

    Affluenza comunque abbastanza consistente da parte di sancascianesi e non; molte le persone con la mascherina. Locali del centro storico pieni per aperitivi e cene.

    Nel pomeriggio, Santa Messa in Propositura con tutti i parroci delle chiese del comune (e qualcuno anche da fuori) e processione con l’ostensione del nuovo stendardo raffigurante il santo patrono sancascianese. E con l’accompagnamento del Corpo Musicale Oreste Carlini.

    # Uno stendardo dedicato a San Cassiano: a realizzarlo il responsabile dei chierichetti Eugenio Frosali

    Grandi apprezzamenti per l’idea venuta per “sostituire” i fuochi, ovvero l’illuminazione della Torre dell’Orologio, in piazza Pierozzi, e della Torre del Chianti, il vecchio acquedotto (tuttora funzionante e divenuto da anni una terrazza panoramica raggiungibile con l’ascensore) in viale San Francesco.

    In particolare la seconda è stata oggetta di tantissime foto e video di persone che, affascinate dal gioco di luce lungo i 33 metri del vecchio piezometro, sono andate ad ammirare, fotografare e riprendere.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...