spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
giovedì 20 Giugno 2024
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Giovanna M. Carli, regista del docufilm “Don Milani Domani”, esce con un libro per la Festa della Toscana 

    Lunedì 3 giugno dalle 17.30 in saletta "Lucia Bagni" (biblioteca comunale): nel libro si dà voce ai testimoni, ai loro ricordi che "dipingono" il sacerdote

    SAN CASCIANO – Lunedì 3 giugno, presso la biblioteca comunale di San Casciano, in sala “Lucia Bagni”, alle ore 17.30 verrà presentato il libro di Giovanna M. Carli “Don Milani Domani. Tutto è possibile”.

    L’evento, patrocinato dal Comune di San Casciano, è realizzato in compartecipazione con il consiglio regionale della Toscana (Festa della Toscana).

    Alla presentazione del volume parteciperanno il sindaco di San Casciano, Roberto Ciappi, i testimoni e allievi del Priore: Enzo Brunetti, Piero Cantini, Luana Facchini Rosi, Fiorella Tagliaferri.

    E il volontario della Fondazione don Milani, Palmiro Sassetti, nonché il vicepresidente, il professor Lauro Seriacopi.

    Presenti anche il professor Marco Poli e il cavalier Giulio Cesare Bucci, rispettivamente Governatori della Misericordia di San Casciano e di Montespertoli.

    Nel libro, Carli dà voce ai testimoni. Dalle loro parole vividi ricordi scaturiscono per dipingere un prete e un uomo scomodo, austero, brillante, audace, generoso, povero fra i poveri.

    Foto inedite dei documenti di archivio relativi a don Milani rinvenuti a Montespertoli, riflessioni, fotografie e testi mai pubblicati, con le videointerviste, ai ragazzi di ieri della scuola di Calenzano e di Barbiana, visibili attraverso i QR code inquadrando i quali si accede a un materiale multimediale interessante come anche alla musica composta da Giovanni Tancredi Tafani.

    Il libro e il docufilm dallo stesso titolo e della stessa autrice sono dedicati alla lezione etica di don Milani e intendono rappresentare un possibile strumento educativo, destinato a tramandare i valori e gli insegnamenti del priore di Barbiana.

    Don Milani, con la sua scuola rivoluzionaria nel cuore del Mugello, ha dimostrato come un uomo, anche in condizioni impossibili, possa compiere grandi gesta per il bene degli altri.

    La lettura del libro e la visione del docufilm, entrambi i lavori sono ricchi di interviste, costituiscono un’opportunità per preservare e diffondere la preziosa eredità etica di don Milani. 

    Attraverso queste opere, la sua visione educativa e il suo impegno verso i più deboli possono essere trasmessi alle generazioni future, ispirando una riflessione sulla giustizia sociale, l’uguaglianza e la dedizione al bene comune.

    La prima copia della pubblicazione è stata donata da Giovanna M. Carli simbolicamente alla presidente del Comitato per il Centenario di don Milani (sotto l’Alto Patronato del presidente della Repubblica italiana) onorevole Rosy Bindi, proprio a Barbiana.

    ©RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...