mercoledì 5 Agosto 2020
Altre aree

    Ginnastica ritmica, super prestazioni ai campionati nazionali per Il Gabbiano

    Ritorno a casa (da Jesi) con 10 campionesse nazionali, 3 vice campionesse nazionali, 3 terzi posti

    SAN CASCIANO – L'Asd Il Gabbiano torna dai campionati nazionali Uisp di Jesi con 10 campionesse nazionali, 3 vice campionesse nazionali, 3 terzi posti e altri ottimi risultati a dimostrazione dell'ottimo percorso di crescita portato avanti dalle ginnaste in questo anno sportivo.

     

    Domenica 28 maggio apre le gare della società sancascianese Rosy, alla sua prima esperienza nazionale in una categoria agonistica, che raggiunge un ottimo nono posto confrontandosi con livello tecnico notevole.

     

    Irene porta all'Asd Il Gabbiano i primi due titoli nazionali vincendo sia con la fune che con le clavette nella terza categoria junior anno 2004.

     

    Lunedì 29 maggio Alice, all'esordio nazionale, si classifica quarta con il suo esercizio al cerchio nella prima categoria allieve 2005.

     

    Martedì 30 maggio salgono sul podio tutte e tre le squadre dell’Asd Il Gabbiano: Domitilla e Giulia, terze classificate nelle coppie esordienti; Aleksandra e Emma vice campionesse nazionali nelle coppie allieve; Alessia, Allegra, Aleksandra e Emma campionesse nazionali nei collettivi a corpo libero allieve.

     

    Ottime le esecuzioni delle individualiste Allegra, Asia e Alessia nella seconda categoria allieve dove la classifica è la somma dell'esercizio a corpo libero e con la fune.

     

    Una gara lunga e difficile, affrontata con grinta e determinazione che premia le tre ginnaste sancascianesi, nella seconda categoria allieve 2006, Alessia sale sul gradino più alto del podio, Allegra si classifica quarta; nella seconda categoria allieve 2005, Asia quarta classificata.

     

    Mercoledì 31 scendono in pedana le esordienti del 2008 e 2007. Per prima Sara, che nella seconda categoria, si laurea vice campionessa nazionale.

     

    Nella prima categoria 2008, Rachele campionessa nazionale con la fune e Greta terza classificata con la palla, nella prima categoria 2007, Maddalena campionessa nazionale con il cerchio e Selvaggia quarta classificata con il cerchio.

     

    Giovedì 1 giugno è il turno delle junior e senior. Le prime a gareggiare sono Allegra e Nicole nella prima categoria individuale dove Nicole sale sul gradino più alto del podio con la fune, mentre Allegra si classifica terza con il cerchio.

     

    Sabato 3 giugno entrambe le squadre dell'Asd Il Gabbiano si laureano campionesse nazionali: Allegra e Nicole con la coppia senior palla e nastro, Caterina, Martina, Asia e Marta con il collettivo a corpo libero junior.

     

    L'ultima giornata di gara vede impegnate le junior della seconda categoria. Gaia, nelle junior 2002, ottiene un buon settimo posto con il terzo punteggio alle clavette e nonostante un errore alla palla che compromette la classifica finale.

     

    Ottima prova per le tre ginnaste del 2004 Martina, Marta e Caterina che eseguono senza errori il loro programma con palla e clavette e ottengono un notevole risultato: Martina campionessa nazionale, Caterina vice campionessa nazionale, Marta quinta classificata.

     

    Un campionato nazionale che ha regalato moltissime soddisfazioni all'Asd Il Gabbiano, in un anno dove moltissime delle ginnaste esordivano in nuove categorie di livello tecnico più impegnativo.

     

    A sottolineare una crescita importante per la società che è riuscita anche a questi campionati a raggiungere importanti traguardi sportivi grazie allo staff tecnico che quotidianamente segue queste ginnaste.

     

    Trovate la gallery delle foto e i video degli esercizi sul sito www.ritmicailgabbiano.it.

    di Redazione

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...

    Sostengono Il Gazzettino