spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
martedì 27 Settembre 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Le prime notizie parlavano di una donna. E’ senegalese, operaio agricolo, vive a San Casciano

    CHIANTI – Gravissimo incidente poco dopo le 11.15 di oggi, sabato 5 ottobre, sull’Autopalio poco prima dell'’uscita di Poggibonsi Nord.

     

    Dopo le prime notizie fuorvianti uscite nella tarda mattinata, che parlavano di una donna rimasta uccisa, ecco come si sono svolti i fatti.

     

    In un frontale (le cause sono in corso di accertamento) ha perso la vita un uomo, 52enne, senegalese, operaio agricolo residente a San Casciano.

     

    In auto con lui un altro senegalese ricoverato in condizioni gravissime in ospedale. Sull'altra auto una giovane ragazza di Poggibonsi, adesso ricoverata all'ospedale di Campostaggia, che pare se la sia cavata con ferite lievi.

     

    Sulla dinamica sta lavorando la polizia stradale di Siena, che si è occupata dei rilievi. Si presume che i due senegalesi fossero fuori dal veicolo quando l'auto della ragazza è sopraggiunta: falciandoli e andando poi a finire sull'auto.

     

    Ad assistere alla tremenda scena padre e figlia di San Casciano, che si sono trovati a passare subito dopo l’incidente.

     

    Quasi inutile l’istinto del padre di questa ragazza, 21enne, che ha cercato di distrarla dalla tremenda visione di entrambi i corpi. Martoriati e riversi sull’asfalto.

     

    Una scena orribile, che la ragazza ha raccontato al Gazzettino del Chianti. E che, una volta arrivata a casa, ha raccontato anche su Facebook: "Queste ha scritto – sono le cose che ti fanno capire che per strada non si deve correre in macchina per nessun motivo!".

     

    L’Autopalio è stata chiusa per permettere i soccorsi in direzione Siena, sul posto oltre ai mezzi del 118 sono intervenuti la polizia stradale senese e i vigili del fuoco.

    di Antonio Taddei

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...