spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
domenica 14 Aprile 2024
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    La natura in aiuto a chi soffre di Alzheimer: gli ospiti dell’Rsa Villa San Martino all’Orto Botanico di Firenze

    Il primo il 19 aprile, il secondo sarà oggi: 8 persone con operatori museali e geriatrici, formati per questa attività rivolta soprattutto a chi soffre di demenza

    SAN CASCIANO – Due incontri (uno il 19 aprile scorso, il secondo ci sarà oggi, mercoledì 3 maggio) nella meraviglia primaverile dell’Orto Botanico di Firenze (nel “Giardino dei Semplici”).

    Li ha organizzati l’Rsa Villa San Martino di San Casciano per un gruppo di 8 ospiti, nell’ambito di un progetto curato da educatori specializzati e rivolto agli anziani.

    L’attività ha la durata di circa un’ora e mezza, ed è stata pensata dal Sistema Museale d’Ateneo dell’Università di Firenze: una serie di incontri a titolo “Storie naturali”, dedicati alle persone con Alzheimer e altre forme di demenza. E a chi se ne prende cura.

    Si tratta di un progetto che prevede il coinvolgimento delle persone con demenza, soprattutto dal punto di vista emozionale: a seconda degli incontri è prevista anche un piccolo lavoro creativo manuale).

    “L’approccio proposto – si legge nella presentazione del progetto – è basato sulle emozioni, sull’empatia e sulla valorizzazione del contributo che ogni partecipante, secondo le proprie capacità, porterà in una esperienza di narrazione collettiva che si propone di essere gratificante e stimolante”.

    Gli operatori presenti sono sia museali che geriatrici, formati appositamente per questo tipo di attività.

    Che è rivolta gli agli ospiti fissi dell’Rsa Villa San Martino, che a quelli che la frequentano come centro diurno integrato.

    Che possono usufruire di tutti i servizi dell’Rsa in via Empolese, con la differenza che vengono solo alcuni giorni la settimana e stanno in struttura solo nella fascia giornaliera.

    Il trasporto da e per il proprio domicilio può essere effettuato in autonomia, o con l’aiuto dei mezzi della Misericordia di San Casciano, con la quale la struttura ha una convenzione.

    In questo ambito, per informazioni specifiche rivolgersi direttamente all’Rsa.

    ©RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...