mercoledì 12 Agosto 2020
Altre aree

    L’auto arretra e lei non se ne accorge, rimanendo incastrata: 42enne in ospedale in codice giallo

    E' accaduto questa mattina in via Santa Maria a Macerata, a Montefiridolfi: la donna è stata trasportata al Santa Maria Annunziata

    MONTEFIRIDOLFI (SAN CASCIANO) – Testimoni hanno confermato che anche da lontano si sentivano le urla.

    Poteva finire davvero male la mattinata di oggi, sabato 4 luglio, per una 42enne che vive in via Santa Maria a Macerata, a Montefiridolfi.

    I fatti: sembra che la donna fosse uscita dal cancello di casa con la propria auto e che, scesa, l’auto si sia mossa, imprigionandola e incastrandola con la parte posteriore del mezzo.

    Da lì il terrore e le urla, fra paura e dolore. Sono stati chiamati i soccorsi, arrivati a sirene spiegate.

    I sanitari del 118 l’hanno soccorsa, stabilizzata e poi portata in ospedale, al pronto soccorso del Santa Maria Annunziata di Ponte a Niccheri.

    La 42enne è stata ricoverata in codice giallo.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...

    Sostengono Il Gazzettino