spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
sabato 1 Ottobre 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Super concerto dell’artista reggae, soul ma anche… tanto altro: ingresso gratuito

    SAN CASCIANO – Sarà una "pre-chiusura" super quella della Festa democratica al Parco del Poggione, a San Casciano: sabato 13 luglio infatti (la festa termina domenica 14, clicca qui per il programma completo), grande concerto di Mama Marjas (ingresso rigorosamente gratuito).

     

    Stiamo parlando di un'artista (italiana) di calibro europeo, che nel suo tour estivo in vari festival europei e italiani ha inserito anche una tappa a San Casciano.

     

    Salirà sul palco insieme all'inseparabile Dj Don Ciccio e alle bravissime vocalist Francisca e, grande sorpresa, Miss Mikela. Inoltre ancora un'ospite speciale: Alevanille, la dancehall Queen n°1 in Italia.

     

    Mama Marjas ha bruciato le tappe nell'ultimo anno: un album di livello internazionale ("We Ladies") prodotto da Adrian Sherwood, la partecipazione al concertone del Primo Maggio 2012 a Roma, tour promozionali all'estero (inghilterra, Usa, Sziget festival…), decine di date sold-out nei migliori club e festival italiani, ed una notevole attenzione dei media musicali.

     

    Il live show di Mama Marjas è un travolgente viaggio ritmico attraverso tutte le espressioni ritmiche dell'Africa: dae reggae al roots, dalla dancehall al kuduro ma soprattutto … soul music. Un concerto imperdibile adatto a tutti dai più piccoli ai più grandi e per chi ha la musica nel sangue.
     

    di Redazione

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...