venerdì 29 Maggio 2020
Altre aree

    Tragedia in A1, muore 33enne che viveva a San Casciano. Lascia bimba di pochi mesi

    Alle prime luci dell'alba, nel tratto fra Firenze-Impruneta e Scandicci: le condoglianze del sindaco Roberto Ciappi

    SAN CASCIANO – Un dramma. In tempi oltremodo drammatici. E' quello che è accaduto alle prime luci dell'alba di oggi, domenica 29 marzo, lungo l'A1, nel tratto fra Firenze-Impruneta e Scandicci.

     

    Qui un 33enne residente a San Casciano, mentre stava viaggiando a bordo della sua auto, ha perso il controllo del mezzo. Che si è ribaltato, prendendo fuoco, senza coinvolgere altri veicoli.

     

     

    Sul posto sono intervenuti la Polstrada, i sanitari e i mezzi dei vigili del fuoco, ma per il 33enne non c'è stato niente da fare.

     

    Lo stesso sindaco di San Casciano Roberto Ciappi nel suo appuntamento quotidiano su Facebook per dare gli aggiornamenti sul Coronavirus, ha voluto esprimere le condoglianze "a una famiglia di San Casciano che ha visto portarsi via un giovane padre di 33 anni. Lascia una moglie e una piccola di pochi mesi. Alla famiglia un grande abbraccio da me e da tutta la comunità di San Casciano".

     

    di MATTEO PUCCI

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Leggi anche...