venerdì 7 Agosto 2020
Altre aree

    Musica Festival al Parco del Poggione: tutti gli appuntamenti fino a domenica

    Inizia stasera la settimana conclusiva del grande festival gastronomico-musicale dell'Oreste Carlini

    SAN CASCIANO – Dopo il grande successo delle prime serate, inizia oggi, lunedì 22 luglio, la settimana "di fuoco" del Musica Festival, organizzato dal corpo musicale Oreste Carlini al Parco del Poggione.

     

    Per tutta la durata della manifestazione saranno in funzione: stand gastronomico, pizzeria (anche da asporto), servizio bar. Spettacoli e musica tutte le sere, rigorosamente… gratuiti.

     

    IL PROGRAMMA

     

    – Lunedì 22 luglio: ore 21.30 “IL BANCHETTO” suona De Andrè 

     

    – Martedì 23 luglio: ore 21.30 “QUEI BRAVI RAGAZZI” Rock ‘n Roll Band con la partecipazione della Hopp School Florence

     

    – Mercoledì 24 luglio: ore 21.30 “OSMAN GOLD” i grandi classici dello swing Black & White

     

    – Giovedì 25 luglio: ore 21.30 La Compagnia “IL GRILLO” di Firenze presenta “OSSIBUCHI e PALLE D’ORO” – Regia di Raul Bulgherini

     

    – Venerdì 26 luglio: ore 21.30 “CHIANTI MOOD Big Band” in “On the Chianti side of the street” 

     

    – Sabato 27 luglio: ore 21.30 “SCACCO” – Cantautore della scena Indie-Pop presenta “L’INIZIO DEL VIAGGIO” – In Apertura GIACOMO TOPPI -unplugged

     

    – Domenica 28 luglio: ore 21.30 Concerto del Corpo Musicale “ORESTE CARLINI” di San Casciano – Dirige il M° Andrea Gheri

    di Redazione

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...

    Sostengono Il Gazzettino