spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
venerdì 7 Ottobre 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Tutte le iniziative a San Casciano (e frazioni), Tavarnelle e Barberino Val d’Elsa

    SAN CASCIANO – TAVARNELLE – BARBERINO VAL D'ELSA – Il Natale e le calde atmosfere di festa avvolgono i borghi e le piazze dei Comuni di San Casciano, Tavarnelle e Barberino con una ricca giostra di eventi per adulti e piccini.

     

    Si comincia negli spazi della biblioteca di San Casciano (in foto il centro storico addobbato con le luminarie) con le letture animate per bambini “Un libro una storia….. sotto l’albero”, in programma domani sabato 7 dalle 10 alle 12. L’iniziativa è a cura della Cooperativa Nuvole.

     

    Anche la biblioteca di Chiesanuova propone un pomeriggio di lettura con la presentazione dei “Racconti di Lucia” (ore 17). Il Natale si moltiplica nelle frazioni per dispensare  emozioni ai più piccoli.

     

    Domenica 8 dalle 10 alle 21 a Mercatale sarà possibile addobbare l’albero, fare acquisti  al mercatino di solidarietà per sostenere i progetti Gruppo Misericordia e Lega Lotta ai Tumori e Oxfam, ascoltare il concerto nella Chiesa di Santa Maria.

     

    Sempre domenica a Cerbaia, oltre ai mercatini di Natale a cura della scuola primaria Gianni Rodari, in piazza del Monumento i bambini potranno preparare le letterine e consegnarle direttamente a Babbo Natale il cui arrivo è previsto alle 16. Ci sarà anche una piccola danza per festeggiare il Natale a cura della Scuola “Progetto Danza” Arci Babilonia.

     

    Le iniziative sono organizzate dal Comune, dalla Pro Loco di San Casciano e dalle associazioni del territorio. Il Coro Quod Libet eseguirà un concerto presso la Pieve di San Giovanni in Sugana (ore 17).

     

    Spostandoci a Tavarnelle il Comune, la Pro Loco, Di Bottega in Bottega e ChiantiBanca promuovono tre domeniche da vivere nel centro storico (clicca qui per tutto il programma).

     

    L’8 dicembre dalle ore 15 il divertimento è assicurato da una serie di spettacoli di strada. Giocolieri, prestigiatori, trampolieri animeranno via Naldini e piazza Matteotti. I burattini saranno protagonisti di uno spettacolo per bambini allestito in piazza Vecchia e a Sant’Anna castagne e vin brulè per tutti. Gli appuntamenti successivi, previsti il 15 e il 22, si alterneranno tra musica dal vico, dolci natalizi e laboratori di teatro per ragazzi.

     

    Anche a Barberino il Natale si celebra con un evento speciale promosso dal Comune, dagli operatori economici di Barberino con il contributo di Pam e Maury’s.

     

    E’ “Natale nel borgo”, la seconda edizione di una rosa di appuntamenti, in programma l’8, il 15 e il 22 dicembre. Tra le vie, le piazze, i negozi e le incantevoli atmosfere del borgo medievale prende vita il tradizionale mercatino di Natale arricchito da banchi e stand e tante idee regalo da mettere sotto l’albero.

     

    Saranno presenti circa trenta espositori nei settori dell’artigianato, dell’oggettistica e dell’enogastronomia. Gli artigiani esporranno stoffe, ricami, oggetti realizzati con la tecnica del decoupage, fiori, cesti, ceramiche, bigiotteria artigianale, pelletteria, bambole di pezza, cuscini, ghirlande e palline natalizie, libri per bambini. Non mancheranno eventi di carattere musicale e iniziative di intrattenimento per i più piccoli.

     

    Domenica 8 dalle 14.30 in piazza Barberini sarà allestito l’albero di Natale con gli addobbi realizzati dai bambini. Al termine si terrà lo spettacolo di burattini “Nerino, Nerina e la spazzola magica” a cura dell’associazione “La Birignoccola”.

     

    Alle 17, presso il Palazzo Spedale dei Pellegrini, Marta Asso presenterà il libro per bambini di Marco Vichi “La notte delle statue”.  Ad arricchire l’iniziativa una mostra di costumi medievali organizzata  presso lo Spedale dei Pellegrini a cura dell’associazione Happy Days. Ingresso libero. Apertura ore 12-20. Info: 055 8052214.

    di Redazione

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...