spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
sabato 13 Agosto 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Nuova gestione per l’ufficio turistico di San Casciano: a gestirlo sarà l’agenzia di viaggi Oceanya

    "Battesimo" ufficiale nel pomeriggio di oggi, con il proprietario Cosimo Bacci e il sindaco Roberto Ciappi: sarà anche una vetrina per i prodotti del territorio sancascianese

    SAN CASCIANO – Nuova gestione per l’ufficio informazioni turistiche di San Casciano, che da qualche giorno è passato a Oceanya.it, agenzia di viaggi con sede… dall’altro lato della strada.

    Sì, perché in via Machiavelli, pieno centro storico del capoluogo, Cosimo Bacci ha aperto da qualche mese l’agenzia. E, per adesso fino ad ottobre, si occuperà anche dell’ufficio informazioni turistiche. Che è praticamente di fronte.

    L’inaugurazione, molto sobria, è avvenuta nel pomeriggio di oggi, giovedì 16 luglio, alla presenza, fra gli altri, del sindaco Roberto Ciappi e della presidente della Pro Loco sancascianese, Maria Rosaria Malatesta.

    Il front office dell’ufficio informazioni turistiche (che è stato rinnovato in pochi giorni con gusto) sarà gestito da Alessandro Augier, esperto del settore turistico, a lungo direttore dell’Hotel Principe di Piemonte.

    Si è gettato con entusiasmo in questa sfida, in un’annata che come sappiamo non è per niente facile.

    “Saremo un centro informazioni turistiche – specifica Bacci – ma anche un centro servizi per le strutture della zona, che speriamo lo abbiano sempre più come punto di riferimento”.

    Già inseriti anche alcuni prodotti del territorio, vino in primis. In arrivo anche prodotti artigianali, guide turistiche, libri tematici. 

     

    “Siamo contenti della proposta che ci ha fatto Oceanya – aggiunge il sindaco Ciappi – che ci ha chiesto di collaborare e di tenere aperto il centro informazioni turistiche”.

    “Che oltre a dare supporto a chi viene in visita – specificia – (e speriamo nelle prossime settimane aumentino) possa essere utile alle attività locali, in particolare a quelle artigianali”.

    “Un luogo – conclude – che faccia da coordinamento e collegamento fra strutture e capoluogo, fra chi fa ricezione turistica e le attività commerciali e di ristorazione”.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...