domenica 17 Gennaio 2021
Altre aree

    Nuovo servizio a San Casciano: dal 25 novembre apre il punto prelievi Synlab in viale Corsini

    La struttura è aperta dal lunedì al sabato dalle ore 7.30 alle ore 12.30. Sarà possibile eseguire prelievi, check-up, tutti i Test Covid-19 (su prenotazione), prelievi a domicilio...

    SAN CASCIANO – Synlab rafforza la sua presenza sul territorio toscano e, in particolare, in quello del Chianti fiorentino.

    Lo fa con l’apertura del punto prelievi di San Casciano, in viale Corsini 7/A, a partire da mercoledì 25 novembre. 

    La struttura è aperta dal lunedì al sabato dalle ore 7.30 alle ore 12.30.

    Sarà possibile eseguire prelievi, check-up, tutti i Test Covid-19 (su prenotazione), prelievi a domicilio e attività ostetrica su appuntamento.

    È possibile anche effettuare la prenotazione del prelievo attraverso la nuova APP MySynlab o sul sito syncoda.synlab.it

    I referti sono invece scaricabili attraverso l’apposito portale segnalato in fase di prelievo oppure fisicamente dal lunedì al sabato dalle ore 7.30 alle ore 12.30.

    Synlab, in ottemperanza alle disposizioni vigenti, consiglia di scaricare i referti online per limitare quanto più possibile la presenza fisica all’interno del punto prelievi.

    Per maggiori informazioni sul punto prelievi di San Casciano è possibile contattare il numero di telefono 0554211617 o via email [email protected].

    (CONTENUTO SPONSORIZZATO)

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...