spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
martedì 28 Giugno 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Open Stianti: performances musicali, teatrali. Restauro delle pareti con le frasi dei cittadini

    Il primo appuntamento del progetto di riqualificazione dell'area del parcheggio multipiano nel centro di San Casciano si terrà oggi, sabato 11 dicembre, dalle16.30

    SAN CASCIANO – Nel parcheggio Stianti pulsa la vitalità creativa e musicale dei giovani.

    Prende il via oggi, sabato 11 dicembre, dalle ore 16.30, l’iniziativa Open Stianti, un programma di eventi, organizzato dal Comune di San Casciano e dalla Consulta dei Giovani, finanziato nell’ambito di un progetto regionale in collaborazione con gli operatori di strada Coop 21.

    Che si propone di dare nuove funzioni e opportunità al parcheggio Stianti, da vivere non solo come punto di passaggio ma come luogo di aggregazione e espressione giovanile attraverso la “street art”, il teatro e la musica.

    Ad aprire le danze il gruppo Pulsar che terrà un laboratorio di formazione musicale per imparare a suonare le percussioni riciclate, strumenti ricavati dall’utilizzo di oggetti di consumo quotidiano come bidoni e secchi.

    Il laboratorio si svolgerà sul piazzale dello Stianti. In caso di pioggia sarà spostato all’interno del parcheggio (piano -3).

    Il concerto sarà seguito da un altro originale evento performativo. L’area di sosta multipiano, sotterranea, si trasformerà in un palcoscenico di improvvisazione teatrale pronta ad accogliere il talento delle attrici e degli attori della Lega Improvvisazione Firenze (LIF), una realtà attiva nella città gigliata da più di 30 anni e che nel tempo si è estesa su tutto il territorio italiano.

    Con gli interpreti della Lif prenderà vita un match di improvvisazione teatrale tra due squadre di attori che si confronteranno in una disputa a suon di battute e gags, con la partecipazione del pubblico che suggerirà temi e argomenti.  

    “L’obiettivo è quello di un percorso rivitalizzazione dello spazio – dichiara il sindaco Roberto Ciappi – puntando sulle potenzialità espressive dei giovani che sviluppano e trasmettono senso di appartenenza attraverso anche gli strumenti artistici”.

    Anche sabato 18 l’area di sosta accoglierà “I Menchi”, una compagnia di improvvisazione teatrale composta da 7 giovani, tra cui il sancascianese Andrea Paoliotto, che si dilettano a costruire spettacoli imprevedibili basati sulle proposte del pubblico.

    Altro protagonista dell’evento è Luca Bernardini, campione italiano di poetry slam 2018 e vicecampione mondiale 2019, che si esibirà in brevi monologhi poetici.

    Bernardini è esperto di improvvisazione e poesia performative e in particolare pratica poetry slam, cioè competizioni in cui si recitano i propri versi e si è valutati da una giuria di spettatori.

    Un’altra occasione per avvicinare i giovani alla street art in uno spazio che si presta alle forme di comunicazione contemporanee è il contest “Open Skate” che si terrà domenica 19 dicembre in cui protagonista sarà lo skateboard da mettere in campo sulla rampa installata sulla copertura del parcheggio.

    “Il parcheggio sarà teatro di un’esperienza collettiva – fa sapere Duccio Becattini, consigliere delegato alle politiche giovanili – il restauro poetico, ovvero la scrittura di frasi sulle pareti dello Stianti precedentemente imbrattate di parole o disegni volgari, l’iniziativa vuole promuovere e creare condizioni e opportunità per incentivare la partecipazione della cittadinanza alla fruizione rispettosa degli spazi pubblici”.

    Le frasi sono state proposte dalla cittadinanza attraverso i canali social e alcune scatole che la Consulta dei Giovani di San Casciano ha predisposto presso tutti i circoli del Comune.

    “Sono state raccolte cento, tra citazioni e riflessioni, i cittadini sono invitati, giovani e meno giovani – anticipa Letizia Chiarini, membro della Consulta – a  partecipare all’evento e a riportarle sulle pareti del parcheggio con la propria calligrafia o con altri strumenti messi a disposizione”.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...