mercoledì 30 Settembre 2020
Altre aree

    “Cerbaia, ecco come è ridotto il percorso lungo la Pesa dopo la piena”

    CERBAIA (SAN CASCIANO) – Le foto e la segnalazione ci arrivano da una nostra lettrice, che mette in luce le condizioni del percorso lungo la Pesa, nella zona di Cerbaia (San Casciano), dopo le ultime piene.

    Per chiarezza e completezza, segnaliamo comunque che non si tratta né di percorso pedonale né di pista ciclabile, ma di uno spazio a servizio delle attività del Consorzio di Bonifica. Come ha più volte anche chiarito lo stesso Consorzio.

    “Rendo noto – ci dice la nostra lettrice – lo stato in cui versa lo splendido (fu) percorso lungo la Pesa che attraversa varie località tra cui Cerbaia. Dopo le piogge di novembre 2019, che hanno provocato disagi in varie zone d’Italia, l’acqua aveva raggiunto livelli molto alti, la Pesa era esondata, coprendo totalmente il percorso e stravolgendo il paesaggio”.

    “In seguito – prosegue – siamo tornati sul luogo, naturalmente il fiume era rientrato ma molti massi, che sicuramente si trovavano sul letto del fiume, sono finiti sul percorso, su cui adesso è quindi impossibile andare in bicicletta ad esempio. Precedentemente con le belle giornate era frequentatissimo da ciclisti”.

    “è inoltre difficile camminarci – rimarca – perché adesso è necessario guardare per terra per non inciampare. Tutto questo riguarda la zona adiacente alla colonia felina. Non va meglio dall’altro lato del ponte, andando verso Montespertoli: ai piedi della cascata, si vedono ancora molti rami piegati dalla forza dell’acqua e in alcuni casi ci sono residui di spazzatura verosimilmente arrivati sui rami sempre durante la piena. Ci sono inoltre delle vere e proprie sezioni di terra sul percorso, scavate dalla forza dell’acqua”.

    “Sebbene il dispiacere sia tanto – conclude – mi auguro che l’amministrazione intervenga, non posso pensare che questo percorso rimanga in queste condizioni. è una attrattiva, è un luogo splendido ed è un diritto della cittadinanza poterne godere in sicurezza. Anziani, ciclisti e bambini devono potervisi recare serenamente”.

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...

    Sostengono Il Gazzettino