martedì 24 Novembre 2020
Altre aree

    Ponterotto: le strade non vengono sistemate. E allora ci pensano da soli… i cittadini

    Situazione compromessa da tempo per via della Pesa e via Certaldese. Così, sabato 21 novembre, residenti e operai delle aziende della zona si sono... messi in proprio

    PONTEROTTO (SAN CASCIANO) – Tre mesi fa, esattamene il 18 agosto 2020, c’eravamo occupati della brutta caduta di una signora, 80enne.

    Mentre faceva ritorno a casa lungo la Strada Provinciale Certaldese, dopo aver fatto la spesa al bar alimentari del Ponterotto, a causa del dislivello tra l’asfalto e lo sterrato, era caduta rovinosamente per terra.

    # Ponterotto, bordo strada a ostacoli: 80enne cade e si ferisce alla testa e a una gamba

    Più volte i residenti di via della Pesa, ma anche le aziende che vi operano, hanno chiesto il ripristino del dissesto.

    Alla Città Metropolitana per quanto riguarda la provinciale, al Comune di San Casciano per quanto riguarda via della Pesa, ma nessuno fino ad oggi è intervenuto.

    Così, sabato 21 novembre, alcuni residenti insieme ad alcuni operai delle vicine aziende, hanno deciso di ripristinare uno dei tratti più insidiosi. E così, dopo avere impastato un buon quantitativo di stabilizzante, si sono messi a riempire le buche.

    “Purtroppo – ci raccontano – nonostante le sollecitazioni nessuno interviene. E siamo davvero stanchi di aspettare”.

    “In questo tratto di strada – specificano – passano molte auto, ma anche grossi camion che vanno a scaricare e caricare alle varie aziende. E, in particolare sulla curva che immette sulla provinciale, è difficile scambiarsi senza entrare nel fossato”.

    “Non solo – ci racconta un altro signore intento a compattare lo stabilizzante – Io ci ho rimesso la coppa dell’olio della macchina, ma c’è anche chi ha piegato i cerchioni delle ruote dopo essere entrato in una buca. Che cosa dobbiamo fare dunque?”.

    Non è rimasto altro che immedesimarsi in stradini “fai da te”: con la speranza che alla fine qualcuno possa davvero intervenire con una nuova asfaltatura fatta come si deve. 

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...