spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
martedì 6 Dicembre 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Idea del Comune, che lo allestisce presso il circolo Acli: si chiama “Il Trovalibri”, parte l’11 giugno

    SAN CASCIANO – Un nuovo servizio gratuito finalizzato ad abbattere la spesa sull’acquisto dei libri scolastici.

     

    E’ destinata a favorire tutte le famiglie, in particolare quelle in condizioni di difficoltà economica, l’idea della giunta Pescini di creare uno spazio, gestito dal personale del Comune, in cui poter effettuare lo scambio di libri usati. Il progetto “Il Trovalibri”, in partenza l’11 giugno negli spazi del circolo Acli di San Casciano (piazza Cavour), propone ai ragazzi e ai genitori del territorio da un lato di cedere i testi degli anni precedenti, in adozione per altre classi, dall'altro di ricevere  i testi in uso per l’anno prossimo.

     

    L’iniziativa decolla in forma sperimentale per i libri usati in adozione alle classi della scuola media “Ippolito Nievo” di San Casciano.

     

    “Il Trovalibri – dice il sindaco Massimiliano Pescini – si inquadra nel complesso degli interventi di prevenzione, integrazione sociale e riduzione del disagio messi in campo dal Comune; un’occasione che mira a incentivare uno scambio no profit, senza acquisto o vendita, e creare un circolo virtuoso di testi scolastici per favorire soprattutto le famiglie in situazione di svantaggio socio-economico”.

     

    Il servizio sarà disponibile presso il circolo Acli di San Casciano. A guidare le famiglie ci saranno alcuni operatori del Comune e un gruppo di volontari delle associazioni locali che operano nel sociale.

     

    Gli scambi si potranno effettuare il martedì dalle 10 alle 12 e il giovedì dalle ore 17 alle ore 19 a partire da martedì 11 giugno fino a giovedì 12 settembre con una sola interruzione a metà agosto. Il Comune specifica che non saranno accettati testi in modo indiscriminato e che verranno raccolti solamente i libri in “buono stato” che risulteranno in adozione per l’anno successivo su precisa segnalazione dell’Istituto comprensivo. Lo scambio sarà articolato in due fasi: la consegna dei testi, in programma dall’11 giugno all’11 luglio, e il ritiro che potrà avvenire dal 23 luglio al 12 settembre.

    di Redazione

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...







    I Cammini dell'Acqua