spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
domenica 2 Ottobre 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Proteste dei residenti (anche per le multe mattutine): “Si è aspettato l’inizio della scuola…”

    SAN CASCIANO – "Non vogliamo certo dire che questi lavori non andavano fatti, ovviamente. Ma che probabilmente è stato sbagliato il periodo ci sentiamo di dirlo".

     

    A parlare è una residente di via della Libertà, la strada che da via XXV Aprile porta alle scuole medie di San Casciano: qui ormai da giorni sono iniziati dei lavori che hanno dato un po' fastidio.

     

    In particolare a chi vive in questa zona che, ogni mattina, è molto trafficata per l'arrivo a scuola: "E guarda caso – dice ancora la residente – arrivano anche i vigili a fare le multe. E' chiaro che con i lavori che tolgono spazio alle auto, qualcuno la lascia dove non si potrebbe…".

     

    "Ma ci chiediamo – conclude – Non era possibile fare queste operazioni magari d'estate, in luglio o agosto, con le scuole chiuse e un po' di gente fuori per le vacanze? Del resto questa strada, in particolari ore, è trafficatissima e gli spazi non bastano già in condizioni normali…".

    di Redazione

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...