spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
venerdì 7 Ottobre 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Alla Coop di San Casciano: fuori ad attenderli c’era anche un complice

    SAN CASCIANO – Hanno tentato di uscire dalla Coop di viale Europa, a San Casciano, dopo avere riempito il carrello passando però dalla parte sbagliata. Sperando di farla franca: ma il personale, sempre molto attento, è riuscito a fermarli prima che questi guadagnassero l’uscita.

     

    E’ andata male a due uomini, stranieri, che intorno alle 17.30 di lunedì 8 luglio avevano tentato il “colpo”: ma quando gli è stato chiesto di mostrare lo scontrino, hanno capito che non gli rimaneva altro che attendere l’arrivo dei carabinieri della locale Stazione, intervenuti immediatamente dopo la chiamata del personale.

     

    All’interno del carrello avevano messo un po’ di tutto, generi alimentari, profumi, dentifrici e alcolici, per una cifra consistente. Ma non era finita lì perché i carabinieri hanno accertato che ad attendere i due fuori dalla Coop c’era un complice. Identificato, in seguito è stato verificato che all’interno dell’auto c’erano alcune borse “schermate”, queste per eludere etichette anti taccheggio.

     

    I tre sono stati accompagnati in caserma e denunciati per furto. Non è la prima volta che le persone cercano di portare via senza pagare i prodotti prelevati all’interno del supermercato: ma grazie al personale attento e agli agenti di vigilanza anti taccheggio "mischiati" ai clienti, i malintenzionati hanno vita difficile.

    di Antonio Taddei

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...