spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
martedì 27 Settembre 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Via Empolese: i bidoncini di prossimità a San Martino rischiano di diventare una discarica

    Ennesimo abbandono selvaggio di rifiuti, ed ennesima segnalazione di un cittadino: serve una soluzione perché qui il problema è endemico

    SAN CASCIANO – Uno dei luoghi più “caldi” del territorio comunale sancascianese, sul tema abbandono rifiuti, è senz’altro quello dello “scollino” di San Martino.

    Siamo poco fuori dall’abitato di San Casciano, in direzione Cerbaia, lungo la via Empolese.

    Qui un gruppo di bidoncini di prossimità, a servizio dei residenti della zona, viene utilizzato dai soliti maleducati (molto probabilmente persone di passaggio) per una sorta di discarica.

    Abbandonando di tutto, in modo indiscriminato, sia dentro che fuori dai bidoncini.

    E’ il caso di oggi, mercoledì 31 agosto, quando ci si è svegliati con il “panorama” che vedete nelle foto.

    Una soluzione? Oltre alla buona educazione, che però sembra davvero una chimera, forse qui una telecamera che controlli l’area di conferimento dei rifiuti sarebbe un deterrente.

    E, nel caso, anche un valido elemento per cercare di riconoscere chi abbandona i materiali.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...