giovedì 2 Luglio 2020
Altre aree

    Biblioteca comunale di Bagno a Ripoli: la sala lettura si “trasferisce” in giardino

    Da lunedì sarà possibile tornare a leggere e studiare in biblioteca, ma solo all’aria aperta e su prenotazione. Ecco come partecipare

    BAGNO A RIPOLI – La sala lettura si trasferisce in giardino. Così la biblioteca comunale di Bagno a Ripoli torna ad accogliere studenti e lettori, ma per il momento solo all’aria aperta e su prenotazione.

    Da lunedì 8 giugno, chi vorrà potrà fare richiesta per una postazione tra quelle ospitate nella resede esterna della struttura di via di Belmonte.

    Quaranta quelle a disposizione, tutte rigorosamente a distanza di sicurezza e sanificate due volte al giorno, nel rispetto delle principali norme di prevenzione anti-contagio.

    Le prenotazioni partono da oggi e possono essere effettuate online sul sito del Comune (www.comune.bagno-a-ripoli.fi.it) e su quello della biblioteca comunale (www.biblioteca.comune.bagno-a-ripoli.fi.it/biblioteca).

    Per garantire l’accessibilità ad il maggior numero di utenti, saranno predisposti dei turni: due di mattina (dalle 8.30 alle 10.30 e dalle 10.30 alle 13) e due di pomeriggio (dalle 14 alle 16 e dalle 16 alle 18.30).

    Possono essere prenotati fino a quattro turni consecutivi (chi vuole fermarsi l’intera giornata). Sarà consentito anche l’utilizzo della macchinetta del caffè passando dall’esterno della biblioteca. Nel frattempo proseguono i servizi di prestito e restituzione dei libri, anch’essi effettuati su prenotazione o appuntamento.

    Eleonora Francois, assessore alla cultura nel comune di Bagno a Ripoli

    “Siamo abituati a vedere la Biblioteca sempre piena di persone e tanti ragazzi che vengono qui a preparare i loro esami – dicono il sindaco Francesco Casini e l’assessore alla cultura Eleonora Francois – Vederla vuota e silenziosa in questo lungo periodo è stato davvero difficile”.

    “Finalmente – riprendono con soddisfazione – possiamo tornare gradualmente alla normalità. Abbiamo la fortuna di avere un grande giardino all’esterno che in vista dell’estate potrà essere impiegato per molte attività”.

    “Ma abbiamo bisogno dell’aiuto di tutti – concludono – Per questo chiediamo agli utenti di avere un atteggiamento responsabile e di rispettare le regole, per la salute di tutti”.

    La biblioteca resta attiva con i seguenti orari: lunedì-giovedì e sabato ore 8.30-19; venerdì 13.30-19.

    Per accedere alla biblioteca l’utente dovrà mantenere la distanza di almeno 1 metro (consigliabile 1,80), indossare la mascherina, igienizzarsi le mani utilizzando il gel messo a disposizione all’ingresso e sottoporsi a rilevazione della temperatura corporea.

    Per qualsiasi informazione, è possibile contattare la biblioteca ai numeri 055645879-645881.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...