spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
giovedì 13 Giugno 2024
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Centrodestra con Acanfora. Anzi no: la Lega candida sindaco Eleonora Von Berger

    Nota ufficiale del partito: "Figura adatta per scardinare il sistema di potere che va avanti da troppo tempo"

    BAGNO A RIPOLI – In questa fase di avvicinamento alla campagna elettorale anche quelle che sembravano delle certezze sembrano svanire.

     

    A Bagno a Ripoli per esempio, dove il dottor Alberto Acanfora pareva essere ufficialmente il candidato sindaco del centrodestra unito, con tanto di foto di rito. Macché.

     

    La Lega stoppa tutto: e ci sarà da capire che sarà uno stop su cui trovare una ricomposizione. Oppure se salterà tutto per aria. In un percorso che, a livello regionale, sembra più o meno recitare un copione unico: centrodestra unito ma se il candidato… lo sceglie la Lega (forte della fase storico-politica).

     

    "La Lega – si legge  ha la volontà di portare avanti una proposta di rinnovamento e di concreto rottura con il passato mantenendo l'alleanza di centrodestra ed avendo individuato in Eleonora Von Berger la figura adatta per scardinare il sistema di potere che va avanti da troppo tempo senza che vi sia un avvicendamento democratico e di reale cambiamento ".

     

    A dirlo sono congiuntamente il segretario provinciale della Lega è il commissario del Valdarno Alessandro Scipioni e Marco Crocchini.

     

    "La mia – dichiara Von Berger – è e vuole essere una candidatura al servizio del centrodestra anche se portata avanti dalla Lega, per riportare i cittadini di Bagno a Ripoli al centro dell'azione amministrativa al fine di trovare tutti uniti la possibilità di togliere di mezzo il Pd".

     

    Rimane da capire come si comporrà questa frattura: se si andrà compatti verso la Von Berger (cosa da cui la Lega sembra non voler indietreggiare) oppure se Forza Italia si impunterà su Acanfora e il banco… salterà.

    di Matteo Pucci

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...