spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
mercoledì 21 Febbraio 2024
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Con MysteryChef la tua cena aziendale… non sarà più la stessa

    Ispirato allo stile delle celebri Mystery Box di programmi televisivi come MasterChef, invita i partecipanti a sfidarsi in una Cooking Experience unica...

    BARBERINO TAVARNELLE – Nel cuore del Chianti fiorentino, un’azienda sta portando una ventata di novità nelle tradizionali cene aziendali. Sichef, location ormai punto di riferimento per le sue Cooking Experience, sta introducendo un nuovo modo emozionante e coinvolgente di celebrare e rafforzare i legami tra colleghi attraverso il suo progetto “MysteryChef”.

    MysteryChef è una vera e propria rivoluzione per le cene aziendali, trasformandole da eventi formali in autentiche avventure culinarie.

    Ispirato allo stile delle celebri Mystery Box di programmi televisivi come MasterChef, MysteryChef invita i partecipanti a sfidarsi in una Cooking Experience unica.

    La formula è semplice ma sorprendente: ogni team in cui si suddividerà il gruppo riceverà una Mystery Box.

    All’interno di questa scatola misteriosa, i partecipanti troveranno ingredienti selezionati con cura, una ricetta segreta e istruzioni dettagliate per preparare un piatto gourmet.

    Tuttavia, il twist sta nel fatto che non conoscono il contenuto della Mystery Box fino al momento dell’apertura.

    Grazie a MysteryChef, le cene aziendali non saranno mai più le stesse. I partecipanti devono lavorare insieme per decifrare la ricetta, pianificare la preparazione e cucinare il piatto, il tutto sotto l’orologio che scorre.

    È un’esperienza che mette alla prova le abilità culinarie, la creatività e la capacità di lavorare in squadra, contribuendo a rafforzare i legami tra i colleghi in un ambiente informale e divertente.

    L’ideatrice di questo concept di Sichef, Maria Teresa Gervasi, ha condiviso la motivazione dietro MysteryChef: “Abbiamo voluto offrire alle aziende un modo unico e coinvolgente per celebrare i successi del team e promuovere il team building. MysteryChef combina la passione per la cucina con la sorpresa e l’emozione di una Mystery Box, creando un’esperienza indimenticabile”.

    MysteryChef è altamente personalizzabile per soddisfare le esigenze delle aziende, che possono scegliere il tema del piatto, il livello di sfida e persino organizzare eventi virtuali per squadre distribuite in tutto il mondo.

    È un’opportunità di coinvolgere i dipendenti in un’attività di team building fuori dall’ordinario e di creare ricordi condivisi che dureranno nel tempo.

    L’entusiasmo per MysteryChef nelle cene aziendali è palpabile, con aziende locali nel Chianti che abbracciano questa nuova e coinvolgente forma di celebrazione del team.

    Se stai cercando un modo per rendere le tue cene aziendali indimenticabili, MysteryChef potrebbe essere la risposta.

    Con MysteryChef, Sichef sta dimostrando ancora una volta la sua abilità nel combinare la tecnologia culinaria con l’esperienza aziendale, offrendo alle aziende un modo innovativo di rafforzare i legami tra i colleghi e di condividere una gustosa avventura culinaria.

    Non c’è mai stato un momento migliore per trasformare le tradizionali cene aziendali in autentiche Cooking Experience con il tocco magico di MysteryChef.

    Per informazioni potete visitare la pagina: https://www.sichef.cooking/mysterychef/

    Per informazioni e preventivi: 0550494153 – info@sichef.cooking.

    (CONTENUTO SPONSORIZZATO)

    ©RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...