domenica 5 Luglio 2020
Altre aree

    E’ Classico dell’Azienda Agricola Biologica Americo Quattrociocchi (Frosinone) Il Magnifico 2020

    Annata speciale anche per il Premio oleario, che ha svolto una premiazione con pubblico ridotto nel Giardino-Orto Bioattivo di Osteria di Passignano

    BADIA A PASSIGNANO (BARBERINO TAVARNELLE) – Concluso il rigoroso processo di selezione, la cerimonia del premio Il Magnifico 2020, European Extra Quality Olive Oil Award, ha premiato (nel Giardino-Orto Bioattivo di Osteria di Passignano, a Badia a Passignano) i migliori oli d’Europa con le Stelle EQOO ed incorona il vincitore.

    “La situazione e le mutazioni dovute al periodo storico attuale hanno spazzato via molte speranze, ponendoci davanti a nuove sfide e crude verità – spiega il presidente Matia Barciulli – Gli assaggi svolti a febbraio si sono dimostrati non comparabili con quelli di maggio, pertanto abbiamo ritenuto doveroso riassaggiare tutti i campioni e procedere con i panel del Premio Magnifico, senza coinvolgere come di consueto il Top Panel, ottenendo un’edizione Shelf Life del Premio, con l’ausilio esclusivo di analisi sensoriali anonimizzate per cercare l’olio dell’anno, ossia l’olio in grado di coniugare la capacità qualitativa con quella quantitativa: il Magnifico 2020”.

    “Addolorati di non poter incontrare tutti i produttori che credono nel progetto Premio il Magnifico – prosegue Barciulli – abbiamo ritenuto un dovere morale devolvere al Banco Alimentare la differenza degli importi che tradizionalmente stanziamo per l’evento, per dare un contributo concreto alla crisi economica che la pandemia ha innescato. Una goccia nel mare, ma è una goccia di olio di qualità che rappresenta il grande cuore dell’imprenditoria agroalimentare”.

    Il Magnifico 2020, ossia il miglior olio presente in commercio per qualità, eccellenza e potenzialità di impatto sul mercato, presentato da un’azienda che abbia ottenuto almeno 1 stella EQOO, è Classico dell’Azienda Agricola Biologica Americo Quattrociocchi

    Un olio prodotto con olive selezionatissime di varietà Itrana, Moraiolo e Leccino, nell’azienda agricola di Quattrociocchi in Alatri (Frosinone). Gli uliveti situati sui Monti Ernici, danno vita ad un olio di colore verde intenso, elegante all’assaggio, con spiccati sentori vegetali di carciofo e cicoria.

    Classico di Americo Quattrociocchi si aggiudica l’oscar dell’olio 2020 gareggiando insieme alle altre 7 aziende finaliste: Crux della Fattoria Ambrosio, Giove dell’Azienda Agricola Depalo; Le Tre Colonne Denocciolato Evolution dell’  Az. Agr. Le Tre Colonne Di Salvatore Stallone; Mimì Coratina Bio dell’Azienda Agricola Donato Conserva; Nocellara di Salvatore Cutrera Frantoi Cutrera Srl; Veneranda 19 della Tenuta Zuppini; Crognale dell’ Azienda Agricola Tommaso Masciantonio.

    Gli Special Award

    La cerimonia di premiazione ha incoronato inoltre l’olio rivelazione dell’anno, il Grand Cru Gioacchina Iuvenis dell’Azienda Agricola Ione Zobbi vincitore del premio “Oli Revelation of The Year 2020”.

    In Toscana si sono distinti l’Olinto Frantoio dell’Az. Agr. Giacomo Grassi, che si aggiudica “Il Magnifico DOP Chianti Classico 2020”, realizzato in collaborazione con il Consorzio Chianti Olio DOP Chianti Classico, e il Frantoio Franci, vincitore con l’Etichetta FRANCI BIO RISERVA IGP de “il Magnifico Toscano IGP 2020”.

     

    Il “Massimo Pasquini Award” – Premio Personaggio dell’olio 2020 sarà consegnato a Cesara Buonamici, per il suo impegno nella ricerca di soluzioni innovative per la lavorazione delle olive che consentono di trasferire nell’olio i potenti antiossidanti presenti nel frutto, attraverso il progetto OLEOSALUSISTEM, sviluppato in collaborazione con la Regione Toscana, che ha portato alla creazione nel 2011 di Salutaris, olio prodotto con un innovativo sistema di estrazione a freddo “sottovuoto” che limita il processo ossidativo conservando nel prodotto finito tutta la ricchezza di antiossidanti naturali come i polifenoli e la vitamina E, presenti nell’oliva.

    Il “Marco Mugelli Award” – Premio alla Carriera 2020 sarà consegnato a Maria Caterina Bulgarella, pioniera della produzione di olio di alta qualità in Sicilia, esempio di imprenditoria femminile nel mondo della produzione olearia d’eccellenza, con riconoscimenti al suo grande impegno e lavoro già nel 2000 con il Premio “Frantoio dell’Anno 2000/2001”, emesso dalla Guida ai Migliori Oli Italiani dell’Unione Mediterranea Assaggiatori Olio.

    EQOO Ambassador ad Alessandro Camici dell’Oil Bar di Livorno e Vetulio Bondi titolare della gelateria I Gelati del Bondi e presidente dei Gelatieri artigiani fiorentini.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...