spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
lunedì 15 Aprile 2024
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Crono a squadre Eroica Juniores: venerdì da Castelnuovo verso Rapolano Terme: modifiche per sosta e viabilità

    Variazioni provvisorie dalle ore 7 fino alle 14 nel capoluogo e nelle zone di Sestano e Colonna del Grillo

    CASTELNUOVO BERARDENGA – Castelnuovo Berardenga si prepara ad accogliere la competizione ciclistica internazionale “Eroica Juniores”.

    Con la prova di cronometro a squadre da Castelnuovo Berardenga a Rapolano Terme fissata per la mattina di venerdì 21 aprile.

    L’appuntamento sarà un’ulteriore occasione di sport e promozione del territorio con alcune modifiche provvisorie per la viabilità e la sosta nei tratti attraversati dai ciclisti.

    La cronometro a squadre toccherà, in particolare, Castelnuovo Berardenga e le zone di Sestano e Colonna del Grillo, arrivando fino al confine con il comune di Rapolano Terme lungo la Strada Provinciale 326 complanare al raccordo autostradale Siena-Bettolle.

    Le modifiche alla viabilità

    Dalle ore 7 alle 9 e dalle ore 12 alle 13, il tratto di via delle Crete Senesi compreso tra le intersezioni con via Turati e via Gramsci sarà percorribile solo in direzione sud (verso Siena, Guistrigona).

    Durante questa fascia oraria, pertanto, i veicoli provenienti da nord (centro storico del capoluogo, San Gusmè, Villa a Sesta, Gaiole in Chianti) potranno proseguire lungo via delle Crete Senesi, mentre i veicoli provenienti da sud (Siena-Bettolle, Guistrigona) e da Colonna del Grillo diretti verso nord dovranno percorrere la viabilità interna alla lottizzazione San Polo (passando da via Gramsci e via Turati).

    Dalle ore 9 alle 12 via delle Crete Senesi sarà chiusa al traffico nel tratto compreso tra gli incroci con via Turati e via Gramsci e il traffico sarà interamente deviato sul percorso interno alla lottizzazione San Polo, sia in direzione nord (via Gramsci e via Turati) che in direzione sud (via Turati e via Gramsci).

    Dalle ore 9.45 alle ore 11.30, inoltre, sarà chiuso al traffico l’intero tratto stradale compreso tra la rotatoria di via delle Crete Senesi, Colonna del Grillo e il confine con Rapolano Terme lungo la SP326, complanare al raccordo Siena-Bettolle.

    Nello stesso orario, resterà chiusa anche l’intersezione tra la SP326 e la SS73 Levante in prossimità del ponte sull’Ombrone e sarà impossibile muoversi con i mezzi dalle proprietà poste lungo l’intero tratto indicato (San Giusto, Sestano).

    Al fine di limitare i disagi, l’amministrazione comunale castelnovina chiederà alle autorità competenti la possibilità di consentire almeno il transito dalla SP540 della Valdambra verso il raccordo Siena-Bettolle e viceversa, a intervalli prestabiliti in funzione del passaggio delle squadre impegnate nella gara a cronometro.

    Variazioni per la sosta

    Dalle ore 7 alle 14, inoltre, sarà vietata la sosta lungo la via che collega il parcheggio di via della Vigna a via del Romito, nell’area di parcheggio in via della Vigna, nell’area di parcheggio presso la palestra comunale, lungo il lato est di via delle Crete Senesi, lungo l’intera via Gramsci e nel tratto di via Turati compreso tra via Gramsci e via delle Crete Senesi.

    ©RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...