domenica 9 Maggio 2021
Altre aree

    Chianti fiorentino: “Servizi a domicilio, proseguono a favore delle persone più fragili”

    Gli assessori Elisabetta Masti, Ilary Scarpelli e Giacomo Trentanovi: "I servizi tendono a proteggere gli anziani e a farli sentire al sicuro"

    CHIANTI FIORENTINO – L’Unione comunale del Chianti fiorentino risponde ai bisogni della comunità nel contesto dell’emergenza sanitaria grazie anche al tessuto del volontariato locale.

    Per far fronte alle necessità delle persone più anziane e dei soggetti più fragili sono attivi i servizi di consegna della spesa e dei farmaci a domicilio e del prestito dei libri delle biblioteche comunali su richiesta dei cittadini. 

    “Un supporto concreto che continuiamo a mettere a disposizione, considerato il perdurare della crisi epidemiologica-  dichiarano gli assessori alle politiche sociali Elisabetta Masti, Ilary Scarpelli e Giacomo Trentanovi – per dare una mano agli anziani e alle persone che vivono sole e si trovano in condizioni precarie”.

    Realizzato dai tanti volontari che già, nelle precedenti ondate dell’emergenza sanitaria, avevano dato prova di sé come rete organizzata e capillare, il servizio è rivolto alle persone che non possono uscire dalla propria abitazione in seguito alle misure restrittive dettate dal Dpcm o che si trovano in precarie condizioni di salute o sono impossibilitate a provvedere in modo autonomo alla spesa.

    “Un vivo ringraziamento alle nostre associazioni e a tutte le volontarie e i volontari – concludono – che ci permettono di raggiungere ogni località del nostro territorio, dando risposte mirate ai bisogni della nostra comunità”. 

    La consegna dei beni di prima necessità (alimenti, igiene personale e della casa, farmaci) è un servizio fondamentale che sostiene la comunità, evita il rischio di contagio e dà una mano concreta agli anziani che devono restare a casa.

    “I servizi tendono a proteggere gli anziani e a farli sentire al sicuro – proseguono – cerchiamo di prendercene cura assorbendo il loro senso di disagio legato alla condizione di solitudine”. 

    Maggiori informazioni sono disponibili sui siti web e sulle pagine Facebook dei Comuni.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...