giovedì 2 Luglio 2020
Altre aree

    Mascherine nelle edicole: ecco quelle del nostro territorio dove potrete trovarle

    Barberino Tavarnelle, Bagno a Ripoli, San Casciano, Greve, Impruneta: l'elenco (in aggiornamento) dove saranno consegnate dal 5 giugno

    CHIANTI FIORENTINO –  Eccole, comune per comune, le edicole del nostro territorio che per il momento hanno aderito al progetto della Regione Toscana per la consegna delle mascherine (gratuite) appunto in edicola.

    Consegna che inizia da domani, venerdì 5 giugno, secondo le modalità definite dalla stessa Regione Toscana (qui tutti i dettagli).

    😷 Distribuzione Mascherine Edicole_Elenco provvisorio TOSCANA

    Quelle che trovate in questo elenco sono le edicole che hanno aderito al momento.

    Non è escluso che possano aggiungersene altre nei prossimi giorni e nelle prossime settimane.

    BAGNO A RIPOLI

    😷 TOZZETTI MARINA EREDI DI BORRANI TANIA: piazza Umberto I 28 (GRASSINA)

    😷 EDICOLA ANTELLA DI BRANDO IMPALLOMENI: via Peruzzi 40/42 (ANTELLA)

    😷 ALBERGUCCI ALBERTO: via Fratelli Orsi 1 (BAGNO A RIPOLI)

    😷 EDICOLANDIA DI MADIA MARIA GRAZIA: via Chiantigiana 106/108 (GRASSINA)

    BARBERINO TAVARNELLE

    😷 ZAVATER LETIZIA: via Senese 39 (SAMBUCA)

    GREVE IN CHIANTI

    😷 BANDINELLI SIMONA: via Il Borgo 14 (SAN POLO IN CHIANTI)

    😷 APOTEMA FOTOGRAFIA, DI CRISTOFANI MAURIZIO: via Chiantigiana 13 (PANZANO IN CHIANTI)

    😷 OMBRI MATTIA: piazza Emilio Landi (STRADA IN CHIANTI)

    IMPRUNETA

    😷 FAGGIOLI STEFANO: via Giuseppe Di Vittorio 2/P (TAVARNUZZE)

    😷 FRATELLI ORLANDI DI ORLANDI GIOVANNI: via Montebuoni 217 (TAVARNUZZE)

    😷 IREFRA SNC “BAR LA CERTOSA”: via Cassia 26 (BOTTAI)

    SAN CASCIANO

    😷 LA CAFFETTERIA DI GUELI DANIELE: viale Europa 20 (SAN CASCIANO)

    😷 PETRINI PAOLA: via Volterrana 47 (CERBAIA)

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...