spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
lunedì 6 Febbraio 2023
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Ristorazione e lavoro: offerte da La Capanna del Gallo e dal Ristoro l’Antica Scuderia

    In entrambi i ristoranti è ricercata la figura di un lavapiatti. Per il Ristoro, a Badia a Passignano, si cerca anche un cameriere qualificato

    CHIANTI FIORENTINO – Anno nuovo e nuove offerte di lavoro nel mondo della ristorazione del Chianti fiorentino.

    Arrivano da due ristoranti a pochi km di distanza l’uno dall’altro, nel comune di Barberino Tavarnelle e di San Casciano.

    Nel primo, La Capanna del Gallo, nel borgo di Fabbrica, fra la Sambuca e Montefiridolfi, si cerca un lavapiatti.

    Nel secondo, il Ristoro l’Antica Scuderia, proprio davanti all’Abbazia di Badia a Passignano, oltre a un lavapiatti si cerca anche un cameriere qualificato.

    Qui sotto tutti i contatti per chiedere informazioni presso i due ristoranti.


    LA CAPANNA DEL GALLO

    Sito web: www.lacapannadelgallo.com

    Pagina Facebook: www.facebook.com/LaCapannaDelGallo

    Telefono: 0558244228

    Mail: info@lacapannadelgallo.com

     

    RISTORO L’ANTICA SCUDERIA

    Sito web: www.ristorolanticascuderia.it

    Pagina Facebook: www.facebook.com/ristoroanticascuderia

    Telefono: 0558071623

    Mail: info@ristorolanticascuderia.com

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...