spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
martedì 7 Febbraio 2023
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Van Gogh e le Ville Tuscolane: una mostra unica, Roma e non solo. Con partenza dal Chianti fiorentino

    Allestita a Roma a Palazzo Barberini: Oceanya.it ha allestito un tour il 28 e 29 gennaio: ecco tutte le info utili per partecipare

    CHIANTI FIORENTINO – Visto l’enorme successo della mostra dedicata a Van Gogh allestita a Roma a Palazzo Barberini, Oceanya.it ha allestito un tour a fine Gennaio, ni giorni del 28 e 29.

    Che prevede nel programma la visita alla mostra, un pomeriggio nella sempre bellissima Roma.

    E la giornata successiva dedicata alla scoperta delle Ville Tuscolane e della bella Abbazia di San Nilo oltre al pittoresco paese di Marino.

    Completa il tour un pranzo in una tipica fraschetta ad Ariccia, patria della porchetta.

    Sarà un’occasione per visitare una mostra unica ed irripetibile e concedersi un weekend all’insegna della cultura e dello stare bene.

    Il tour prevede sempre la formula HOME & GO: PARTI DA CASA. Sono infatti previste partenze da Firenze, San Casciano, Barberino Tavarnelle e Poggibonsi.

    Il tour sarà accompagnato da accompagnatrice Oceanya.it per tutta la sua durata.

    Maggiori informaziioni e quota di partecipazione a questa pagina web: https://www.oceanya.it/tour/da-van-gogh-alle-ville-tuscolane/.

    Iscrizioni nelle agenzie Oceanya.it di San Casciano, Barberino Tavarnelle e Poggibonsi.

    (CONTENUTO SPONSORIZZATO)

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...