spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
lunedì 26 Febbraio 2024
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Chianti e Europa: a Castelnuovo Berardenga nascono “Gli amici dei gemellaggi”

    L'associazione svilupperà i rapporti esistenti con Puschendorf (Germania) e Le Tailland Médoc (Francia)

    CASTELNUOVO BERARDENGA – Castelnuovo Berardenga rafforza l’impegno sul fronte dei gemellaggi come occasioni di scambio culturale, promozione territoriale e crescita sociale per tutta la comunità.

     

    A portarlo avanti sarà la neonata associazione "Gli amici dei gemellaggi", costituita nei giorni scorsi e incaricata di valorizzare e sviluppare i rapporti già consolidati da diversi anni con i Comuni di Puschendorf, in Germania, e di Le Tailland Médoc, in Francia.

     

    La nascita dell’associazione "Gli amici dei gemellaggi" viene salutata positivamente anche dall’amministrazione comunale di Castelnuovo Berardenga, che ne ha sostenuto il percorso di sviluppo.

     

    “La nuova associazione – afferma Mauro Giannetti, assessore con delega ai gemellaggi – porterà avanti il lavoro svolto finora dal Comitato per i gemellaggi e rafforzerà i rapporti che abbiamo consolidato nel corso degli anni con gli amici tedeschi e francesi".

     

    "L’associazione – rimarca – fa parte della Consulta comunale dell’Associazionismo e potrà contare sul sostegno logistico ed economico da parte del Comune per le attività che svolgeremo in sinergia".

     

    "Accanto a questo – aggiunge Giannetti – sarà importante stimolare una partecipazione attiva di tutta la comunità locale, valorizzando quanto è stato fatto finora e quanto è possibile fare ancora per promuovere questi momenti di incontro e di confronto con altre realtà e con altre culture. I gemellaggi, infatti, devono essere visti come occasioni di crescita per tutta la comunità, dal punto di vista sociale e culturale, e come opportunità per aprire nuovi canali di sviluppo economico e di promozione territoriale”.

     

    “Con la nascita dell’associazione – aggiunge il sindaco, Fabrizio Nepi – abbiamo voluto dare nuovo slancio a questa importante attività dell’amministrazione comunale e consolidare i rapporti istituzionali e di fratellanza con i paesi gemellati, che possono rappresentare un nuovo sbocco economico per le imprese del nostro territorio e un ulteriore occasione di crescita per i nostri giovani, anche attraverso progetti scolastici. Questo è uno dei prossimi obiettivi, che porteremo avanti già a partire dalla primavera in arrivo”.

     

    L’associazione "Gli amici dei gemellaggi" è presieduta da Filippo Provvedi, affiancato da Elio Anichini, nel ruolo di vicepresidente; Pier Giorgio Agnelli, segretario; Vittorio Frosini, tesoriere, e dai consiglieri Bianca Agnelli, Fabio Angiolini, Alfredo Faustini, Luciano GuazziniGuido Landozzi.

     

    Nelle prossime settimane l’associazione promuoverà incontri su tutto il territorio comunale per coinvolgere la comunità castelnovina nell’organizzazione e nel supporto delle attività. Per aderire all’associazione, è possibile rivolgersi ai membri del direttivo e versare una quota sociale pari a 15 euro, per gli adulti, e 10 euro, per i minori di 18 anni.

    di Redazione

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...