spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
lunedì 26 Febbraio 2024
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Il 13 settembre escursione in mountain bike e degustazione di vini, il 14 tour e degustazione

    CASTELNUOVO BERARDENGA – Un weekend dedicato alla scoperta del territorio di Castelnuovo, con escursioni a piedi e in bicicletta e degustazioni di vini locali.

     

    E’ quello che si aprirà sabato 13 settembre con l’ultima tappa del “Ciclowine” per poi proseguire domenica 14 settembre con un nuovo appuntamento del cartellone “Domenica in Chianti”.

     

    “Ciclowine” proporrà un percorso in mountain bike di circa 30 km attraverso Pianella, Pievasciata e Vagliagli, con sosta all’azienda agricola Dievole per una degustazione guidata. La partenza è in programma alle ore 9 dal Museo del Paesaggio, con la possibilità di pranzare in uno dei ristoranti convenzionati del territorio. La quota di partecipazione è di 20 euro.

     

    L’appuntamento con “Domenica in Chianti”, invece, proporrà una visita al Vitiarium di Dievole e all’antico vitigno “pugnitello” di San Felice, con degustazione di vini presso l'Azienda agricola Le Boncie. L’escursione partirà alle ore 9.15 dal Museo del Paesaggio, con rientro previsto intorno alle ore 13.30. La quota di partecipazione è di 8 euro, compresa la degustazione.

     

    Per partecipare agli appuntamenti con “Ciclowine” e “Domenica in Chianti” è consigliata la prenotazione presso l’Ufficio turistico di Castelnuovo Berandenga, che può essere contattato presso la sede in via Chianti 61; al numero 0577-351337 oppure all’indirizzo e-mail ufficio.turistico@comune.castelnuovo.si.it.

     

    L’ufficio è aperto dal martedì alla domenica dalle 9.30 alle 12.30 e nei giorni di venerdì e sabato anche dalle 15 alle 18.

     

    di Redazione

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...