spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
domenica 19 Maggio 2024
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Il Chianti Storico in terre lontane. Gaiole in Chianti sbarca a Mosca

    Il Comune invitato ad essere testimonial e co-organizzatore di una manifestazione sportiva internazionale

    GAIOLE IN CHIANTI –Il sindaco Michele Pescini nei giorni scorsi si è recato a Mosca ospite di una  azienda italiana  che ha intenzione di realizzare nella capitale un grande evento sportivo internazionale. 

     

    La "capitale" del Chianti Storico, Gaiole in Chianti, è stata scelta come simbolo dell’Italia nel mondo, sintesi tra bellezza, qualità della vita e della crescita, e sarà protagonista nella Russia di Putin come co organizzatore dell’evento.

     
    Durante la visita a Mosca il sindaco Pescini ha partecipato a un incontro ufficiale con Cesare Maria Ragaglini, ambasciatore italiano a Mosca, e con Niccolò Fontana consigliere commerciale dell’ambasciata.
     
    Nel colloquio sono stati indicati gli obiettivi della manifestazione in progetto, la sua funzione nei rapporti di amicizia e di scambio tra i due stati, il valore di promozione che avrà per l’Italia e in particolare per Gaiole e il comprensorio del Chianti Storico.
     
     
    Nei prossimi mesi saranno definiti i particolari dell’evento e svelati tutti i segreti di quella che si prospetta come una straordinaria occasione e un riconoscimento per il piccolo Comune "capitale" del Chianti Storico

    di Redazione

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...