spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
lunedì 24 Giugno 2024
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Concerto di primavera con la Filarmonica “Fortunato Vannetti”

    Domenica 14 aprile, alle 18.30, sala del teatro (Ex Cinema), a Gaiole in Chianti

    GAIOLE IN CHIANTI – A Gaiole in Chianti torna il consueto appuntamento con il concerto di primavera della Filarmonica Fortunato Vannetti, in programma domenica 14 aprile, alle 18.30, nella sala del teatro (ex cinema), in via Ferrucci 26.

     

    Nel concerto di primavera la musica dal vivo della Filarmonica Fortunato Vannetti si combina con le proiezioni video e la narrazione di una storia.

     

    Quest’anno la storia scelta per lo spettacolo è tratta dal libro che è stato letto dagli studenti della scuola secondaria di primo grado di Gaiole in Chianti, dal titolo “Nel mare ci sono i coccodrilli. Storia vera di Enaiatollah Akbari”, Dalai Editore.

     

    Lo scrittore Fabio Geda racconta le vicende di un bambino che fugge dall’Afghanistan negli anni 2000 nel pieno del fondamentalismo islamico. La mamma preferisce portare Akbari in Pakistan e abbandonarlo piuttosto che rischiare che venga indottrinato.

     

    A 10 anni Enaiatollah Akbari comincia a vivere da solo ma riesce a incontrare delle persone che lo aiutano. Decide di cercare fortuna in Iran affidandosi ai trafficanti di uomini, poi sceglie l’Occidente, attraversa la Turchia con un viaggio drammatico.

     

    Riesce a raggiungere la Grecia in gommone a 14 anni, alla fine arriva in Italia. Quello che viene raccontato è un percorso non solo geografico ma anche di rinascita.

     

    Il progetto dello spettacolo prende forma dal rapporto di collaborazione che già da tempo si è instaurato tra la società Filarmonica Fortunato Vannetti e la scuola media Bettino Ricasoli di Gaiole in Chianti.

     

    La direzione artistica è a cura di Riccardo Toniello direttore della Filarmonica. La narratrice sarà Laura Celeste che è la presidente della Filarmonica. Sarà affiancata in questo compito da Mattia Benucci, alunno della scuola secondaria di primo grado e Duccio Incagli, l’insegnante che ha proposto il lavoro su questo libro.

     

    Tra i musicisti della Filarmonica saranno presenti molti giovani studenti della scuola media di Gaiole che per l'occasione entreranno definitivamente a far parte dell'organico bandistico: Alice Bucciarelli e Giuditta Ranuli a clarinetto; Penelope Mealli e Leonardo Landi alle trombe; Martino Ranuli all’euphonium; Michele Rossi al sax contralto. Infine alle percussioni Alberto Centri, allievo della scuola di musica e componente ormai storico dell'organico bandistico.

     

    Saranno proiettati video originali per la regia e montaggio di Simone Vignoli, insegnante di batteria e percussioni nella scuola di musica della Filarmonica. Allestimento del setup audio a cura di Paolo Berlese. Ingresso libero.

    di Redazione

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...