spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
lunedì 24 Giugno 2024
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Affluenza finale alle urne nel nostro territorio: calo pesante in quasi tutti i comuni rispetto al 2019

    Con oltre il 10% di votanti in meno Barberino Tavarnelle si configura come il comune con il calo peggiore; i risultati migliori a Castellina e Gaiole in Chianti (unici sopra al 70%)

    FIRENZE-SIENA – Eccola l’affluenza finale alle urne calcolata alle ore 23 di oggi, domenica 9 giugno, nei comuni del nostro territorio.

    All’apertura delle urne subito lo scrutinio delle schede delle europee.

    La commissioni poi si riposeranno un po’ ed inizieranno a scrutinare le schede delle elezioni comunali dalle 14 di domani, lunedì 10 giugno.

    Come si vede dai dati qui sotto, il calo rispetto alle amministrative/europee del 2019 è trasversale.

    Guardando le elezioni amministrative, con oltre il 10% di votanti in meno Barberino Tavarnelle si configura come il comune con il calo peggiore.

    Mentre due comuni del Chianti senese, Castellina e Gaiole in Chianti, tengono botta molto bene registrando “solo” un -2/3%.

    In linea con i dati di affluenza delle amministrative, anche quelli delle europee: non si confrontano a Impruneta dove si è votato solo per le elezioni europee, visto che le amministrative si sono svolte l’anno scorso.

    ©RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...