spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
mercoledì 22 Maggio 2024
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    VIDEO / La Toscana sferzata da pioggia e neve d’aprile: le previsioni del LAMMA per oggi e domani

    Si mantiene la situazione in corso, con temperature sotto la media del periodo, rovesci, temporali anche forti, e neve sopra agli 800-1.000 metri

    TOSCANA – In questo aprile che sembra marzo (ma anche febbraio a tratti) il LAMMA traccia le previsioni meteo per oggi, martedì 23, e domani, mercoledì 24 aprile (le potete seguire nel video sopra).

    Una situazione che genera apprensione in particolare per tutto il settore dell’agricoltura, che ha visto una metà di aprile con temperature estive, gemmazioni e fioriture anticipate, e poi questo brusco calo termico.

    Si mantiene la presenza di una vasta circolazione depressionaria su gran parte dell’Europa, centrata sul mar Ligure.

    Dove si concentra l’afflusso di aria artica, fredda, proveniente dal mare del nord.

    Prosegue quindi la situazione di instabilità, con temperature al di sotto dei valori medi del periodo, tipici di marzo.

    Per oggi, martedì 23 aprile, si prevede sulla Toscana cielo coperto: con sviluppo di temporali e neve sopra agli 800-1.000 metri.

    Un po’ meglio solo sulla costa. Temperature stazionarie o anche al di sotto di quelle di ieri.

    Domani, mercoledì 24 aprile, non cambia molto: cielo nuvoloso, qualche piovasco, temperature stazionarie.

    Rovesci e temporali, anche di intensità moderata o forte, e ancora qualche nevicata sopra i mille metri (nonostante la lieve risalita delle temperature).

    ©RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...